REGISTRATI

Questo è il muro dei Tifosi della Robur 1904!

CI TENGO A PRECISARE QUANTO SEGUE: Tutti sono benvenuti purchè mantengano un comportamento corretto. Il proprietario del dominio non si ritiene responsabile di messaggi, video e foto inseriti sul muro per i quali ne risponderà l'autore stesso. Tutto ciò che è offensivo o comunque non consono sarà rimosso e l'autore verrà gentilmente accompagnato fuori.
ATTENZIONE - 25/03/2016 - Per scrivere è necessaria la registrazione. LA REGISTRAZIONE AUTOMATICA E' STATA INTERROTTA.
Per scrivere sul muro è necessario inviare i vostri dati per email - MUROROBUR@GMAIL.COM, e solo se saranno forniti dati ritenuti validi (nome e cognome) attiveremo la registrazione. In fase di registrazione dovranno essere forniti i seguenti dati: Nome, Cognome, Utente, Email, che saranno trattatiai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018).
Inoltre preciso che in fase di inserimento dei commenti, il sistema preleverà l'indirizzo ip del commentatore, solo allo scopo di tutelare il titolare del dominio, in caso di azioni giuduziarie. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018) - LEGGI TUTTO

Galileo | Santopadre | Castellarin | Giulio | Sandra | Francesco | Simona | Guaspa | Renzo | Arturo | Colonnino | Ciani
Utenti online: | Utenti Registrati connessi:
Totale messaggi 1000
Data: 28/12/2020 18:37:34 Nick: Braccio da Montone

Ora però a fronte di tutto questo rimpallo, qualche domanda mi sorge spontanea (che poi se qualcuno ne è a conoscienza può anche delucidarci in proposito):

Ma l'accordo per la gestione dello stadio non era (diciamo, sempre stato da anni ed anni) ad appannaggio della società della città, (spero a termine di legge se no sarebbe stato mezco secolo di frodi) nella più alta categoria ( il che sarebbe ancora il Siena di oggi)???

Perché ci deve essere un bando pubblico??... è la legge che lo stabilisce??

Quindi se fino ad oggi veniva fatto e gestito in altro modo come dicevo sopra, vuol dire che era una cosa impropria e non legittima prima???...oppure è una nuova soluzione adesso (sempre nel rispetto della legge) che vuol dire che una soluzione non esclude l'altra ed è solo una questione di scelta??

E se al bando partecipasse che ne so...il Pianigiani con il Mazzola Valdarbia e lo vincesse sarebbe il Mazzola a giocare al Rastrello...o ANCHE il Mazzola o ANCHE il Siena con il Mazzola??

E se ci fosse una parità nelle offerte per la gestione, vuol dire che ci giocherebbero entrambi DIVIDENDOSI LE SPESE (per esempio il Mazzola ma potrei citare una qualsiasi delle società dilettatistiche della città o eventualmente della Provincia se possono partecipare tutti...esempio il Badesse)???

Fare un bando pubblico ed adottare soluzioni diverse dal solito starebbe a significare che chi si è preso l'onere di intervenire non ce la fa a farlo e quindi cambiando gli scenari cambiano anche le carte in tavola??

Quindi sarebbe nel caso un problema economico nella gestione dell'impianto essendo in ballo oltre 1 milione di euro di interventi di Manutenzione Straordinaria che erano ad appannaggio del Comune e che mi fu detto (poteva essere una boutade ovviamente) essere state appioppate nell'accordo con gli Armeni, proprio a loro, tanto che non gli poteva essere contestato il fatto di averci calpestato con lo scempio del nome......"che gli vuoi dire sul none, si so presi anche 1 milone e 200 mila di ristrutturazione"??

Si può dire quindi che è caduto un presupposto per cui ci hanno colonizzato (non ottenuto la guida della società...colonizzato)???

Andare avanti con questa storia della Manutenzione Straordinaria allora vuol dire che viene castrato qualunque progetto stadio, se si butta via 1 milione ed oltre in manutenzione straordinaria invece di radere tutto al suolo e fare uno stadio nuovo??..(tra l'altro non si è saputo più niente nemmeno di quello studio nell'aretino che apparve per alcuni giorni sugli organi di stampa a cui era stato affidato lo studio...dello stadio....ma esiste sempre questo studio??

SCUSATE MA IO AVEVO CAPITO ALTRO.....O MI SBAGLIO???


P.S....Aspetto delucidazioni dalla Gazzetta di Siena che mi pare aver sostituito il Fol nella comunicazione/rassivurazione societaria.
Aspettiamo fiduciosi gli sviluppi, ma appare chiaro che se si va avanti con la Manutenzione Straordinaria che il Comune deve fare per forza in assenza di progetto che modifica strutturalnente quello che c'è, vuol dire che all'orizzonte non esiste nessun progetto per lo stadio che per me vedrebbe raso tutto al suolo vista la precarietà della consistenza del cemento delle strutture esistenti, come da verifica di alcuni anni fa, anche quello sdoganato ai tempi della gestione Ponte.

AD MAIORA.....(dalla nostra sempre più curiosa, basita e numerosa redazione)

Data: 28/12/2020 18:36:33 Nick: Braccio da Montone

Ops...però due/tre domande però mi verrebe da porle lo stesso .....mmmhhhhh
Ma se le cose sono tutte a posto perché si dovrebbe rischiare di "sollevare un caso"??
Demagogia e populismo??........mmmmhhhh...mmmmhhhhh

Data: 28/12/2020 18:24:36 Nick: primo senesi

C'è anche una risposta ufficiale dell'assessore allo sport, per restare sull'istituzionale.
Poi ci si sorprende del perchè certe cose siano andate come sono andate...

Data: 28/12/2020 17:51:32 Nick: Braccio da Montone

Allora...dopo lo Sgooppone arriva la smentita da...Gazzetta di Siena...
A voi il pistolotto:


Il Siena calcio e il “caso” che non c’è: a febbraio bando per lo stadio, il titolo sportivo rimane

Di Redazione

28 Dicembre 2020

Dibattito in consiglio comunale, ma il “caso” non c’è. A febbraio il (conosciuto) bando per lo stadio “Franchi”, il titolo sportivo rimane all’Acn Siena

Era lo scorso 11 settembre quando, con un atto di giunta comunale, la gestione dello stadio Artemio Franchi fu concessa all’Acn Siena, l’attuale società bianconera a cui era stato assegnato il titolo sportivo per far ripartire il calcio bianconero dalla serie D.

In sostanza, come si legge nell’atto, venne individuato il gestore dell’impianto in maniera temporanea. “Quale gestore in via d’urgenza – si legge nel documento -, fino al 28.02.2021 e comunque fino ad individuazione del nuovo gestore – attesa la necessità di garantire la sicurezza e fruibilità dei luoghi nonché tutte le operazioni di preparazione all’imminente inizio del Campionato di serie D – viene individuata la società sportiva Acn Siena 190 per le necessarie attività in quanto proprietaria del titolo sportivo”. Un iter in linea con la normativa di legge e del resto già conosciuto da diverso tempo, necessario per permettere alla nuova squadra e alla nuova società di usufruire dei campi di calcio comunali.

Questa mattina in consiglio comunale si è generato un dibattito che rischia di sollevare un “caso” che, in realtà, non c’è. Un conto è infatti la gestione dello stadio “Artemio Franchi”, attraverso una convenzione temporanea, un conto è il titolo sportivo, assegnato lo scorso 25 agosto dal sindaco Luigi De Mossi alla società armena, attuale proprietaria della squadra bianconera impegnata nel campionato di serie D. L’assegnazione è infatti in via definitiva e non temporanea ed è stata a suo tempo registrata sia dalla Figc che dalla Lnd.

E’ stato il consigliere comunale Bruno Valentini del Pd a scrivere che “interessante oggi il Consiglio Comunale. Abbiamo appreso dal segretario generale che la concessione agli armeni della squadra di calcio della Robur è “provvisoria” e dovrà essere fatto un nuovo Bando per l’assegnazione definitiva. Una scoperta sconcertante, sia per la necessità che la Robur possa sviluppare un progetto sportivo duraturo e non incerto ma anche per l’impegno che la nuova proprietà aveva pubblicamente comunicato per il lavoro di sistemazione e messa in sicurezza della tribuna coperta dello stadio Artemio Franchi (ristrutturazione stimata in oltre 1 milione), che ritorna ovviamente in ballo”.

Il bando riguarderà in realtà l’impianto comunale e conterrà anche la sua riqualificazione. Un bando che risulta necessario, tra l’altro, perché dal fallimento del Siena di Mezzaroma (2014) non si era proceduto con alcun bando pubblico per la gestione del Franchi, così come previsto dalla legge. Il titolo sportivo, in mano ad Acn Siena, non è in dubbio..

Data: 28/12/2020 16:12:58 Nick: primo senesi

Penso sia solo l'ennesimo figurone dell'ex sindaco.

Data: 28/12/2020 15:47:06 Nick: Braccio da Montone

NON SO COSA CI SIA DI VERO MA OGGI LEGGENDO UN SITO ("Ulltimo Baluardo") SU FACEBOOK HO TROVATO QUESTO:


Siena, Acn Siena: Oggi 28/12 a margine del Consiglio Comunle Bruno Valentini, parla dell’Acn Siena

“Interessante oggi il Consiglio Comunale. Abbiamo appreso dal Segretario Generale che la concessione agli “armeni” della squadra di calcio della Robur è “provvisoria” e dovrà essere fatto un nuovo Bando per l’assegnazione definitiva. Una scoperta sconcertante, sia per la necessità che la Robur possa sviluppare un progetto sportivo duraturo e non incerto ed anche per l’impegno che la nuova proprietà aveva pubblicamente comunicato di sistemazione e messa in sicurezza della Tribuna Coperta (stimato in oltre 1 milione), che ritorna ovviamente in ballo.”


COSA VUOL DIRE??....ASSEGNAZIONE PROVVISORIA???...ASSEGNAZIONE DEFINITIVA???....MA DI CHE SI PARLA??....MA NESSUNO SMENTISCE??
E poi se la cosa è filtrata dalle stanze del Comune come asserito qui sopra, credo che una parvenza di verità ci possa essere, solo per la serietà ed il ruolo che riveste il Segretario Generale, persona stimata a Siena e fuori.

CHE COSA STA SUCCEDENDO...QUALCUNO CE LO VUOL SPIEGARE??

Data: 28/12/2020 14:51:49 Nick: vecchiocuorebianconero

Braccio da montone, condivido in pieno tutto ciò che hai scritto

Data: 24/12/2020 21:28:05 Nick: GhiBell1

Credo che sia obiettivamente difficile preparare una partita ogni tre giorni. Anche le big di serie A ne fanno una bene e l'altra male o quasi. Il problema e' che ne dovremo fare molte. Speriamo bene e auguro a tutti i tifosi della Robur di passare un Buon Natale e Buone Feste.

Data: 24/12/2020 17:38:34 Nick: Braccio da Montone

AH...un'altra cosa....

Ho letto "il bicchiere mezzo pieno" di Fefy sul FOL quando parla delle difficoltà avute dalla squadra in casa, presupponendo un problema di campo da gioco.
Fefy ci deve aver letto perché poco tempo fa scrissi sulle dimensioni assai diverse fra il campo di allenamento e quello nostro da gioco, evidenziando le dimensioni ridotte (simili al "Bettoni") del terreno di alcune squadre dove abbiamo banchettato.
Questa è una cosa che chi mi conosce lo sa, asserisco da anni, mi fa piacere che qualcun altro lo evidenzi anche se ci allenavamo all'Acquacalda anche negli anni passati, ma non avevo mai letto niente a riguardo.

Condivido le problematiche, ma non la soluzione.....cioè di allenarsi al Rastrello che già mi pare abbia i suoi buoni problemi.
Bisognerebbe trovare un altro impianto qui vicino che abbia caratteristiche simili a livello di dimensioni e di consistenza e mi riferisco al terreno in erba e non in sintetico perché cambiano anche i presupposti delle giocate.
Si parlò all'inizio del campo di Castellina e mi sembrò davvero una buona idea, dimensioni regolari, campo in erba, all'interno di un centro sportivo....evidentemente le cose intelligenti non sempre vanno a braccetto con fattibilità....

A questo aggiungerei (cosa che Fefy non ha analizzato) anche la possibilità che allenandosi sempre su un sintetico, le sollecitazioni dei muscoli siano molto diverse dall'elasticità di un manto in erba naturale, trovando una prima causa ai numerosi infortuni muscolari che spesso si consumano si, in partita ma che hanno origine dall'allenamento.
Ecco io avrei sottolineato anche questo fatto perché non la ritengo cosa di poco conto.

Un saluto anche a Fefy se ci legge, se invece non ci legge ed avesse realizzato da solo certi concetti (anche se in colpevole ritardo, visto il plauso alla passata dirigenza del.popolo bianconero per il famigerato centro sportivo che è pari pari come adesso...quindi stessi problemi) lo vorrei mettere in guardia, a qualcuno come me ed altri, per esprimere certi pensieri, nel tempo gli è stato fatto un tagliafuori che in confronto Shaquille O'Neal è un ragazzo.

Data: 24/12/2020 16:52:23 Nick: Braccio da Montone

Leggo vecchiocuorebianconero e prendo atto dell'acccordo e sull'autofinanziamento...."i ragazzi pagano le quote e con le quote pagano gli allenatori"...ora capisco del perché hanno inglobato il Siena Nord aumentando senza fare niente il numero dei ragazzi che pagheranno le quote e le quote che pagheranno gli allenatori........(sembra la filastrocca della Fiera dell'Est di Branduardi).

La mia domanda è:
Ma che investimento sarebbe da parte della societa??
Qui chi ha investito sono i genitori che spendono, non certo la società....una società che si reputi professionistica ha bisogno della questua del bambino???...e poi perché non lasciare gli introiti delle famiglie a chi deve fare sport di base come le società del territorio???
Ecco perché non ritenni corretto l'inglobamento del Siena Nord da parte di una proprietà che aveva grandi progetti corroborati da ricchezza......se i ragazzi portano quote e soldi perché andare a togliere entrate alle altre società sportive locali che dall'aumento del numero dei ragazzi potevano trovare sostentamento in un puro spirito dilettantesco di autofinanziamento???

Avevamo bisogno di tutte quelle "quote" per sostenerci??
O non s'è detto che tra i dilettanti ci s'era per caso e che l'obiettivo era risalire tra i professionisti??
Ma non era meglio lasciare i bambini e le loro famiglie accasarsi nelle altre società senesi ed accordarsi economicamente con queste per scegliere i migliori ogni anno, per squadre d'elite che avrebbero vestito la maglia del Siena, lasciando lo sport di base a società ed allenatori che da anni fanno questo lavoro per sostenersi e far crescere i bambini liberi di esprimere il proprio talento???

È palese che se le stesse categorie le fa il Siena come il Meroni, il Mazzola, il S.Miniato, il Marciano ed altre realtà della provincia, la miopia dei genitori che pensano e vorrebbero avere in casa un Cristiamo Ronaldo gli fa preferire il Siena gabbando tutte le altre che di riflesso nel loro piccolo (ma anche li ci sono molti occhi attenti e competenti) si fidelizzano ad altre società professionistiche generando le infiltrazioni che subiamo ormai da molto troppo tempo.

Non si fa così.

Il Siena società principale e professionistica (in D ci è stato detto che ci siamo per caso e per poco) deve stringere accordi di collaborazione tecnica ed economica con le società del territorio garantendosi l'esclusiva, il che gli consentirebbe ogni anno di andare a prendere i migliori due/tre prospetti di ogni società per inserirli nelle squadre bianconere, il che consentirebbe alle società del territorio di sostenersi in parte con l'accordo annuale e poi con i parametri che la società professionista deve elargire a chi gli da i ragazzi.

A questo punto il lavoro grosso lo fanno le società affiliate, il Siena non ha bisogno di fare 10/15 squadre ed il risparmio che avrebbe nel non farne tante lo reinvestirebbe nelle società che lavorando per il Siena stesso e che gli fornirebbero in esclusiva ogni anno i migliori elementi.
Ma le devi affiliare, le devi fidelizzare, le devi supportare...e non....porti come alternativa e pensare che tutto ti sia dovuto perché sei il Siena, come mi dicono succedesse nel passato, magari spendendo niente, solo perché ti devi sentire onorato di fornire ragazzi alla squadra principe della tua città....pecunia non olet...ecco perche i migliori vanno da sltre parti e te non hai nessun controllo da quello che la provincia produce.

Quindi come vedete si parte da presupposti totalmente sbagliati e contrari ad ogni forma di investimento. Qui si cerca solo di risparmiare ed ottimizzare i costi implementando le entrate per non rimetterci niente, contrapponendosi di fatto alle realtà
del territorio che se poi i ragazzi bravi le sopracitate ce l'hanno li mandano altrove cone fatto fino ad oggi e non certo nel Siena.
Il Siena deve attingere ai vivai del territorio, sostenerli e sfruttare il grande lavoro che fa ogni anno tanta gente, che lo fa per diletto ma con competenza.

Una grande rete di osservatori che poi vanno a finalizzare il loro lavoro dandoti la possibilità di prendere i loro migliori per fare i campionati nazionali.........ma ci vuole così tanto??

Investire e spendere non è la stessa cosa, e una cosa differente come differente è la mia societa.

BUON NATALE A TUTTI.

Data: 24/12/2020 16:11:36 Nick: roburunicafede

COVID A PARTE....DIREI CHE AL MOMENTO A PARTE IL PRIMO POSTO IN CLASSIFICA (SUDATO PARECCHIO) NON C'E' UNA MINIMA NOVITA' DAL PUNTO DI VISTA PROGETTUALE...

NIENTE DI NIENTE SUL SETTORE GIOVANILE
NIENTE DI NIENTE SU PROGETTI DI CAMPI SPORTIVI O DI RIFACIMENTO DI UNO STADIO INGUARDABILE (BASTEREBBE METTERE TUTTI I SEGGIOLINI BIANCONERI AL POSTO DEGLI SBIADITI ED INDECOROSI SEGGIOLINI VERDI PER AVERE UN COLPO D'OCCHIO BELLISSIMOE MENO DEPRIMENTE COM'E' ADESSO)
NESSUNA NOVITA' SULLA MAGLIA INQUARTATA.

INSOMMA CREDO CHE SIAMO LA SUCCURSALE ARMENA DI QUESTA SOCIETA' E CREDO CHE COSI' RIMARREMO FINO AL PROSSIMO CAMBIO DI PROPRIETA' SPERANDO CHE CIO' NON COINCIDA CON UN NUOVO ENNESIMO FALLIMENTO.

BUON ANATALE BIANCONERI, BUON NATALE AC ROBUR RIGOROSAMENTE SENZA QUELLA MERDA DI N!

Data: 24/12/2020 14:02:53 Nick: vecchiocuorebianconero

I ragazzi pagano le quote e con le quote verranno pagati gli allenatori!

Data: 24/12/2020 14:02:14 Nick: vecchiocuorebianconero

E’ arrivato (sembra) l’accordo da parte della società per la ripartenza del settore giovanile! Si autofinanzierà con le quote che pagheranno i genitori per far giocare i ragazzi! Potranno fare solo allenamenti in forma “individuale” cioè senza duelli (1vs1,2vs2) e partitelle!
Non avranno a disposizione kit abbigliamento e si alleneranno all’acquacalda

Data: 24/12/2020 10:20:04 Nick: OsSeRvAtOrE dIvErTiTo

AvAnTi A tUtTo FoCo CoN Il BrEnD sIeNa In ArMeNiA….:)

Data: 24/12/2020 02:16:32 Nick: Braccio da Montone

Come dissi ieri, questa con il Gavorrano era una partita da vincere anche per dare un messaggio....e messaggio è stato... ma non come ci aspettavamo che fosse.

Forse i ravvicinati impegni, dopo che per mesi hai giocato a singhiozzo, può aver influito visto che la squadra a mio avviso è stata lontana parente di quella vista a Cannara.

Spero che gli elogi, i cori, l'esultanza di domenica scorsa non abbiano influito nella testa e di conseguenza nelle gambe dei ragazzi perché oggi, l'impegno con il Gavorrano spero abbia dato a tutti le dimenzioni di questo girone e le difficoltà di questa merda di categoria.....Gavorrano lo trovo nella Grosseto/Livorno, a Foĺlonica ci vado al mare (e su questi stereotipi vorrei rimanere)....invece ci hanno messo in grossa difficoltà...noi siamo Siena...ma a volte ce lo dimentichiamo, mentre se lo ricordano tutti quelli che ci affrontano...ecco consiglierei di prendere spunto.

Comunque guardiamo avanti e forse non c'è da fare nemmeno troppo gli schizzinosi, oggi è stato un punto guadagnato perché a mio avviso siamo stati per larghi tratti in balia degli avversari, più reattivi e determinati di noi.
Importante andare a questa pausa in testa alla classifica (fa bene almeno agli occhi) in attesa dei tanti recuperi e di due squadre che oggi sono indietto ma potenzialmente sopra di noi, il S.Donato (con solo 3 partite giocate e ben 6 da recuperare) ed il Montevarchi (che di pertite ne deve recuperare 4)...però noi ci siamo ed oggi va bene così.

Non conosco troppo bene i giocatori quindi rispetto le scelte del tecnico anche in virtù delle quote da schierare volta volta e che impone di avere nello staff un ingegnere nucleare per fare i conti volta volta....ma oggi non mi sono piaciuti nella quasi totalità della partita e sopratutto quasi tutti, in pochi si sono salvati anche se qualcuno ha confermato le buone prove degli scorsi incontri.
Ripeto non mi piace sottolieare la prova dei singoli o citarne uno invece di un altro, si vince, si pareggia o si perde di squafra, però "nel mio personalissimo cartellino" mi piace sottolineare la prova di Martina e dell'esordiente Gibilterra. Il primo ha confermato la buona prova di domenica, l'altro di poter dare vivacità velocità, imprevedibilità quando ci sarà da affrontare avversari sulle gambe....mi sono soffernato su loro due (oltre ad uno dei centrali irmai inamovibile) perché nel grigiore generale mi sembra che si siano distinti...saranno utilissimi per il prosieguo della stagione.

Gavorrano-Follinica=SINERGIA

Durante il commento ci è stato spiegato il motivo della fusione tra le due località ed il progetto/percorso intrapreso....conclusione:

Progetto del Gavorrano/Follonica:
Stadio nuovo a Follonica e creare un polo per il calcio giovanile nell'alta maremma...progetto di Roman Gevorkyan e soci a Siena, promuovere il brend Siena in Armenia........
Io un po di differenza ce la trovo, e voi??

Buona nottatona, oggi abbiamo trovato un regalo di Natale anticipato sotto l'albero con questo punticino che fa classifica....ma...attenzione perché le palle non sono ferme ed il campionato è lungo, non abbiamo fatto ancora niente, la concorrenza è agguerrita e noi purtroppo, dopo che è stato scientemente deciso di chiudere la Robur ad agosto, abbiamo solo un risultato...vincere questa merda di campionato, ma se l'atteggiamento (fatto salvi qualche alibino sottotraccia) è quello di oggi avremo grossi problemi per i nostri sogni di gloria, quindi che ognuno del quadrifoglio magico (Ponte dicit) faccia il proprio dovere.

Data: 22/12/2020 23:19:57 Nick: Braccio da Montone

Vecchiocuorebianconero.....mi spieghi quello che hai scritto qui sotto???

"...Sulle giovanili tutto tace!!!! Nessuno sa niente e i ragazzi rischiano di essere svincolati per andare “giustamente” ad allenarsi (perché adesso possono fare solo
Quello) in altre società!! Questo e’ quello che realmente sta accadendo!..."

Mi spieghi??

Data: 22/12/2020 21:03:53 Nick: Braccio da Montone

CAMPIONATO:

La partita di domani è fondamentale ben più di quella di domenica scorsa, non tanto perché si decida qualcosa o meno, visto che il campionato è lunghissimo, o perché il Gavorrano sia più forte del Cannara, ma solo e soltanto per le ambizioni ben diverse delle due squadre....Cannara ci s'è ritrovato in cima, il Gavorrano c'ha sempre ambito ancor prima di partire....ecco perché vincendo domani assesteresti un bel colpo alle certezze dei tuoi avversari e lanceresti un gran segmale a tutto il campionato.

Poi però bisognerà essere consapevoli che se fino ad oggi tutti ti volevano battere perché eri...il Siena...da domani tutti ti vorranno battere perché rappresenti un reale pericolo per tutti in ottica promozione oltre alla medaglia da attaccarsi per averti sconfitto.

Quindi oltre al gioco che dovrà migliorare sarà l'atteggiamento mentale a doversi modificare, ci sarà maggior pressione e tutto ciò sarà entusiasmante per vedere se i nostri giovani saranno pronti ad una pressione diversa, perché se è vero che il potere logora chi non ce l'ha, è altrettanto vero che l'altezza da le vertigini e questo farà tutta la differenza del mondo e ci darà davvero la misura di quello che siamo e di quello che vorremo essere in futuro.

SETTORE GIOVANILE:

Mah direi niente di nuovo sotto il sole.
Non conosco le regole che cita "vecchiocuorebianconero" riguardo allo svinvolo od altro che si rischierebbe (se lo asserisce mi fido) e sopratutto non conosco la qualità dei ragazzi scelti per completare le squadre del settore giovanile, quindi la reale perdita che subiresti da questo supposto svincolo di cui mi parla l'amico.muraiolo
Niente di nuovo sotto il sole perché la società di fatto fu stimolata a fare delle dichiarazioni sul S.G. proprio da questo spazio, critiche a mio avviso centrate, in quanto i movimenti intrapresi, anche se embrionalmente avevano lasciato me per primo insoddisfatti.
Le dichiarazioni furono rassicuranti, la fiducia totale anche nelle figure scelte (dichiarazioni di imprescindibilità del VP verso alcuni personaggi), tecnici aumentati di numero, grande strombazzo ma poi ad oggi (la colpa è del virusse) come tosare un maiale..tanto chiasso (li per li) ma poca, pochissima lana.
Nel frattempo è saltata una testa che avevano confermato (non so il ruolo, perche Pierangioli nella gestione Durio era Responsabile del S.G invece oggi lo fa Argilli) però a parte tutti sti discorsi triti e ritriti, a me quello che mi è parso che mancasse è un vero progetto per il settore giovanile, .
Si sono attaccati ai numeri raggiunti nell'aver inglobato tutto il Siena Nord, ma non ho colto nelle intenzioni della proprietà una VISIONE per il S.G, in primis per le scelte conservative fatte (e non mi dite che noi siamo in D, se no vi ricordo a tutti che uno dei settori giovanili più floridi ed organizzati è quello del TAU CALCIO che non mi pare partecipi slla D ma forse nemmeno all'Eccellenza....onestamente non lo so....qiello che so, è che quello è davvero l'emblema dell'organizzazione e lo dimostrano tutti i ragazzi sfornati negli anni e che sono saliti al proscenio calcistico....) ma sopratutto nell'individuare quali fossero i primi movimenti da fare per organizzare un'eccellenza per i giovani.

A livello di strutture di sicuro pensare ad un centro sportivo che non spetta a finanziatori esterni (ma non è detto) come potrebbe essere lo stadio, visto che si parla di costi molto inferiori, e che se i nostri Armeni hanno da spendere potevano facilmente costruirselo...partendo da una progettazione che a dire il vero non ho visto (anche qui fu il muro a richiamarli all'ordine e stimolarli a dare risposte, questi non c'avevano nemmeno pensato....l'Accademia la faranno...ma in Armenia o non so in quale altro posto ameno del mondo...non armeno...ameno).

Per quello che riguarda invece l'aspetto tecnico-organizzativo, mi sarei aspettato la creazione di un gruppo dirigente forte che mettesse in piedi una rete scouting da subito, per cominciare a battere l'italia, la regione e sopratutto ls provincia, per creare e riannodare i legami stretti con tutte le società della provincia e della città.
Questo si ha dimostrando credibilità tecnica ed economica per sganciarli da tutte le società che in questi anni hanno banchettato nel nostro territorio e stanno continuando a farlo perché gli e stato concesso di farlo.......ma se le premesse sono queste alla fine diventeremo anche noi satellite di qualcuno come lo sono quasi tutte le società del nostro territorio e direi che ci andrebbe pure di culo se fossero italiane, perché la possibilità di diventare satelliti di società armene invece che italiane è secondo quello che si è letto, già
una certezza concettuale.
La mia società è differente....ila mia idea di S.G non la vedo ne riproposta, ma nemmeno lontanamente pensata anche perché come ribadito qui NON SI SA NIENTE....e come dissi ad un esponente di spicco delle giovanili...il lavoro che farete parlerà per voi, i fatti e quelli che metterete in piedi parleranno per voi, non c'è un'altra strada....sarete tutti padroni del vostro destino.

L'assordante rumore del silenzio è sempre fortissimo e come sempre copre tutto in un cappello di omertà insopportabile.
Quest'anno era il tempo di pianificare tutto...temo che non sia stato fatto niente....anche qui vedremo e valuteremo, ammesso e non concesso che poi qualcuno (e non mi riferisco a chi scrive qui sopra) abbia voglia di dire qualcosa in proposito....dubito anche questo, ormai ci scivola addosso tutto, si pensa solo all'oggi come se non ci fosse un domani, che invece ci sarà e come sempre non ci troverà pronti.....un'altra opportunità buttata nel cesso.

AD MAIORA

Data: 22/12/2020 15:12:49 Nick: OsSeRvAtOrE dIvErTiTo

@santinonuccio:Io InVeCe Io NoN oSsErVo DiStRaTtAmeNtE Le QuOtE😊

Data: 22/12/2020 14:29:36 Nick: vecchiocuorebianconero

Sulle giovanili tutto tace!!!! Nessuno sa niente e i ragazzi rischiano di essere svincolati per andare “giustamente” ad allenarsi (perché adesso possono fare solo
Quello) in altre società!! Questo e’ quello che realmente sta accadendo! A questa società gli interessa la prima squadra e che i conti tornino! I soldi li stanno spendendo tanti ma come in ogni famiglia la squadra non e’ come crede la gente “due categorie” sopra alle altre!
E delle giovanili non gliene importa niente di niente

Data: 21/12/2020 22:21:04 Nick: santinonuccio

Sto seguendo distrattamente il campionato anche per le varie figure di merda fatte in casa. Mi pare di aver capito che sale sopra 1 squadra sola. Quindi non è successo niente domenica, era il minimo sindacale per me dopo varie figurine, e se non batti il Gavorrano ristai da capo.. E anche se non vinci quella dopo... Serve 1 filotto di vittorie.. MA PARECCHIE..

Quindi concentrati e ringhiare! SEMPRE

Data: 20/12/2020 19:59:26 Nick: Braccio da Montone

GRANDE PARTITA DEL SIENA....
Mai in affanno, sempre lucida contro un Cannara che fino ad oggi era stata la vera sorpresa del girone anche grazie a qualche buona individualità compreso il capocannoniere del girone....oggi non c'è stata trippa per gatti e lo si è visto subito.
I due gol iniziali ci hanno spianato la strada ad una buona vittoria e sopratutto ad una buonissima prestazione sul campo, che ha visto finalmente Guidone protagonista insieme alla determinazione di Guglielmo Mignani che davanti ha battagliato benissimo fin da subito con gli osticissimi difensori locali...comunque tutta la squadra sopra le righe.
Bene, ora testa a mercoledì perché bisogna sfruttare il momento positivo visto che alcune formazioni recuperando le loro partite potrebbero sorpassarci in classifica, ma siccome ancora non l'hanno recuperate ed il potere logora chi non ce l'ha, abbiamo la possibilità di aumentare vantaggio ed autostima, cosa fondamentale per una squadra così giovane.

CANNARA...
Per anni è stata la novella della tifoseria, erano in 53 ma sembrava che ci fossero andati tutti.....oggi solo pochi eletti (visto che non si.poteva andare allo stadio e chi c'era era li grazie alla società) potranno dire per i prossimi anni...IO C'ERO.
Mi astengo da fare i nomi, di sicuro non saranno 53, ma non arrivavano nemmeno a 10 fra dirigenti, supposti tali, giornalisti, tifosi raccomandati e succhiaruote di turno.

MAGLIE.....
Ormai è diventata una fissa...anche oggi maglia nera, delle maglie inquartate promesse nemmeno l'ombra...e vabbè vorrà dire che continuerò a rompervi i coglioni.
Fu una delle vittorie che secondo qualche bene informato avevamo ottenuto sugli ottusisdimi Armeni, soprassedendo sul nome... (continio a pensare che qualunque tifoseria del mondo sarebbe insorta...e che è una vergogna assoluta oltre ad una mancanza di rispetto e sensibilità che non credo abbia uguali...il tutto per tre palanche??)...e soprassedendo sul Logo (altro obrobrio in salsa Armena......vorra dire che se l'avvocato Belli non ci ritiene idonei a fare i tifosi come disse, ce ne faremo una ragione).
Le maglie inquartate erano...UNA VITTORIA.... a me pare che c'hanno preso per il culo bene bene...sono ancora a chiedermi che popo di progetto ci sia dietro a quelle maglie, progetto annunciato quando ci presentarono maglie e logo....in fotografia però...
Dipende da Mizumo???...dipende dalla società??......da cosa dipende se si gioca sempre con la stessa maglia da tre mesi??

GIOVANILI:...
- Ma di Pierangioli che si sa??
- Era una cazzata il "al lupo al lupo "del FOL??
- È uscito dal Siena??
- Gli ha fatto le scarpe qualcuno??
- L'hanno sostituito con quslche altro??
- Abbiamo sempre un settore giovanile nostro o siamo definitivamente una costola Armena??

L'informazione...questa sconosciuta!!!

Data: 20/12/2020 13:36:09 Nick: Braccio da Montone

Stiamo vivendo un periodo particolare ed un Natale altrettanto particolare, ma Babbo Natale passerà lo stesso....pare.
Una uccellino mi ha detto che è vicino il ritorno nelle nostre lande di Davide Vaira, un bel regalo di Natale per i tifosi del Lornano Badesse che aveva visto arrivare qualche mese fa anche Guerri, braccio destro dell'esimio per un paio di campionati nella gestione Durio (come il capitano nel ciclismo che manda avanti il gregario per poi raggiungerlo ed andare insieme fino al traguardo).
Bene pensavo che in terra senese il danno l'avesse già fatto abbastanza, invece probabilmente non siamo mai contenti, non ci basta mai, ed al peggio un c'è mai fine....ed eccolo a Badesse.
Agli amici del Badesse un grande in bocca al lupo, il peggio avrà da venire, l'erba cattiva non muore mai .....io c'avrei pensato bene chi s'accontenta gode, ma spesso stenta.
Buon Natale.

Data: 14/12/2020 01:52:06 Nick: Braccio da Montone

Ahahahahah grande Luca.....un salutone.....sempre sagace e mirato direi...

Passiamo oltre...
Stasera su una chat un amico ha scritto questo:
"...Ma il muro dopo che il siena vince blocca la possibilità di pubblicare?...."
No, direi che forse non c'è troppo da dire, come poco petulanti su questo spazio lo siamo stati dopo la sconfitta con il Grassina.
Direi che oggi è stata una buona vittoria per la classifica, una partita che non abbiamo mai subito nonostante i nostri rivali abbiano tempo fa vinto sul campo del S.Donato (che se vincessero tutte quelle che devono recuperare sarebbero primi con il Montevarchi), quindi una squadra che poteva creare qualche grattacapo, invece a mio avviso non ha mai dato segnali particolari.
Ovviamente viene da fare dei raffronti con la squadra di Morgia e devo dire che questa di Gilardino non pare avere ĺe stesse peculiarità, quella era una squadra che davanti aveva giocatori che tecnicamente fecero la differenza e la rete la gonfiavano, Minincleri sopratutto insieme a Titone e Crocetti mettevano spesso le partite in discesa e l'organizzazione e l'esperienza dietro facevano il resto, qui ancora dobbiamo avere pazienza, la squadra non dimostra sicuramente di essere uno schiacciasassi ed onestamente se doveva esserci una differenza tecnica fra le due formazioni io questa differenza onestamente non l'ho vista.

La cosa positiva è che pur non riempiendo gli occhi, aspettando i nuovi, continuiamo ad essere lassù e questa è buona cosa.
C'è molto da migliorare sopratutto in fase realizzativa, aspettiamo fiduciosi la crescita di tutti consapevoli che li davanti manca un vero bomber di categoria da almeno 20 gol a stagione e noi non lo abbiamo senza togliere niente ai nostri attaccanti.
Se si sbagliano le scelte come oggi con qualche altra squadra potresti anche perdere, io sono convinto che Grammatica sappia cosa ci manca, stupisce il fatto che non sia arrivato nessun giocatore di questo livello, e ciò avvalora la mia convinzione che sulle ultime cartucce sparate l'imput, anzi la scelta sia stata di altri che magari sperano portando giocatori dal proprio campionato di fare plusvalenze....io penso che sopratutto a questi livelli trovare lo straniero esotico non sia buona scelta, non serve, servirebbe gente che conosce la categoria visto che a livello di inesperienza già concedi molti giocatori e forse anche l'allenatore, seppur bravi.
Andiamo avanti prendiamo questi tre punti che fanno.morale e classifica e speriamo in tempi migliori, siamo quasi in cima e ci vogliamo rimanere.

Piuttosto mi vorrei riagganciare ad una frase di Quixote quando parla che qui non c'è niente perché niente è stato lasciato.....ma perdonatemi, nemmeno niente viene creato, l'immobilismo impera a tutti i livelli.
La notizia della settimana è che partirà l'accademia dei giovani....in Armenia però.... e visto che siamo stati inglobati viene citato anche il Siena per fare sponda a giovani Armeni o Lettoni o che vengono da quei campionati in fase di sviluppo.
Ora finalmente cominciamo a capire gli intenti ed i motivi per cui questi ci hanno colonizzato.
Abbiamo perso qui il controllo di tutto, stanno facendo diventare Siena praticamente niente, la sfruttano per mettere in mostra i giocatori e tutta la conduzione viene fatta dall'Armenia...altro che Grammatica e Gilardino....come se l'Armenia fosse il sapere del calcio, ma Armenia, la Lettonia, tutte queste nazioni mica sono il Brasile, cosa ci devono insegnare???
Ora qui tutti si calano le mutande perché comandano loro e per far piacere al padrone nessuno dice niente e non commenta.....ma se qui manca cristo e l'asta a livello organizzativo un tifoso normale non se lo chiede perché l'accademia la fanno la e non qua???...
O non s'è detto (Luca lo ribadisce sotto) che qui non s'ha ne strutture ne settore giovanile??... e lo fanno la a casa sua e noi gli si fa da strapuntino??
La situazione a livello europeo per il calcio sta un po migliorando, compreso l'Italia che potrebbe vincere viste le premesse anche la Nation League, con un rafforzamento anche del valore del made in Italy calciofilo in Europa, ma Siena è diventata un'enclave Armena e non credo che questo sia ben visto in federazione......(un po come altre società anche a livello professionistico che hanno queste prerogative nella proprietà e vedrete che in serie A vincerà il Milan o rivincerà la Juve due realtà di proprietà italiana, Agnelli per la Juve, non Elliot ma due italiani camuffati nel cda per il Milan) e se fosse così, aspettiamoci altre mancanze di rispetto da qualche arbitrino indottrinato....e con grande rammarico che lo dico, perché li ho pure sostenuti perché pensavo fossero la discontinuita totale....non solo non è stato così (e basta osservare bene il contorno) ma ritengo che forse era meglio Fedeli con dietro Moggi...almeno si parlava la stessa lingua e la dimostrazione di questa intransigenza in salsa straniera è quel Noah Siena che mi fa venire il vomito solo a sentirlo nominare o vederlo scritto, a cui nessuno ha messo una toppa o posto rimedio, visto che come detto sopra nessuno ha il coraggio di protestare per quedta.....INCIVILTÀ PERPETRATA......a voi non lo so a me non mi colonizzano.

E visto ci siamo, se la NOTIZIA della settimana era l'Accademy che ci coinvolge come strapuntino da fare a casina loro, lo SPIFFERO della settimana invece è che pare ci sia una frenata sul progetto stadio da parte di questi signori.
Ora io non so che si sono detti con il Sindaco a suo tempo, può darsi che siano loro che volevano fare lo stadio, ma nonostante c'abbiano visto il business (ma evidentemente non lo possono sostenere...secondo lo spiffero) in realtà non starebbe nemmeno a loro farlo, cioè da proprietari del Siena questa è la società utilizzatrice del futuro impianto non certo la società proponente il progetto stadio che per la legge 147 dovrebbe essere diversa dalla società utilizzatrice cioè il Siena, quindi non capisco il volersi tirare un po indietro o frenare i desiderata (dopo che da più parti ultimamente sono stati pungolati a dimostrare più iniziativa)...non sta a loro farlo, come non stava alla Durio farlo, servivano e servono investitori diversi ieri come oggi, alla Durio prima, agli Armeni oggi la possibilità di stimolare altri a proporre il progetto se loro non sono in grado di sostenerlo....che cazzo s'aspetta a dare il via alle procedure che a questi gli so passate le fregole con gli Azeri a casa sua o che si siano messi jn linea di galleggiamento???...ma lo sanno quanti soldi ci vogliono per fare uno stadio???...o sono venuti qui per sfruttare sinergie italiane e fare i buconi con il culo degli altri??

Comunque secodo la legge non starebbe a loro proporre il progetto stadio...invece lo vogliono fare loro (eh ci credone) e siccome magari ora sono in difficoltà se non lo fanno questi non fa niente nessuno???...ma com'è sta storia???

Invece vorrei ricordare a tutti che di loro pertimenza inveve ci sarebbe il centto sportivo da edificare, un centro sportivo serio, non una cacata in salsa ligure come ci s'ha adesso, questo dovrebbero fare, questo è di loro pertinenza in quanto proprietà, lo stadio ha altre dinamiche ed invece lo sapete alla fine che fanno questi??...NIENTE!!!!
Speriamo almeno di rivedere una promozione in una categoria superiore ma se pensate di vedere altro state freschi e poi fra qualche anno non vorrei ci tirassero il cappello perché magari gli finiscono gli "sponsor"...

Ultima cosa...visto che ci siamo fatti colonizzare e ci piace fare i piacioni con chi viene da fuori città, tendendo a emarginare le sinergie locali e le professionalità di tanti senesi...(ma bravi ehhh non solo perché di qui)...che abbiamo preferito allontanare invece che impiegarli o sfruttarli per diventare a nostra volta protagonisti nel calcio che conta.
Ci piace lodare chi viene da fuori, come detto.....e proprio in controtendenza piena, oggi vorrei ricordare e salutare un ragazzo di Siena, che ha deciso di studiare, viaggiare, conoscere, di intraprendere una carriera in un mondo altamente competitivo senza accontentarsi di qualche renditina di posizione, che ha decuso di lasciare gli amici, la contrada, sacrificare la famiglia, ed al quale nessun giornale o sito specializzato, ha mai dato risalto o scritto due righe........saluto con affetto Alarico Rossi, ondaiolo e senese che da giovane allenatore di ragazzini ha percorso tanta strada e ad ogni meta raggiunta, sempre come punto di partenza per crescere e mai di arrivo...un bravo a lui che oggi è.... "capo del dipartimento di analisi, scouting e innovazione della federazione Albanese. In più capo analista delle due nazionali A e collaboratore tecnico delle due nazionali A (maschi e femmine)"...
Il peggio non è non aver approfittato delle sue competenze, la cosa peggiore è averlo proprio ignorato da parte di tutti quelli che scrivono anche quando qui si va a pisciare.
Bravo Alarico, con me avrai sempre uno che ti segue con interesse e simpatia...d'altronde andare a Wembley in una nazionale non è proprio da tutti, si vede qui si pensava di averci di meglio...buona fortuna a te.

Ahhhhh....Ultimissima cosa....visto si parlava del fare e del promettere di fare....vorrei sottolineare che a distanza di 3 mesi si continua a giocare con le maglie nere.........MA LA MAGLIA INQUARTATA CE LA FACCIAMO A VEDERLA, O BISOGNA PENSARE CHE È PIÙ FACILE VEDERE LA FINE DEL COVID IN ITALIA CHE LA MAGLIA INQUARTATA IN CAMPO???

AD MAIORA.

Data: 13/12/2020 22:08:58 Nick: quixote

Chissà, però... pensando pensando, magari...
un bello striscione con su scritto "QUI SI GIOCAVA LA SERIE A" potrebbe aiutarci a vincere più spesso e magari tornare almeno in B.

Io ci penserei... colpire il subconscio se non si colpiscono le gambe.

Pensateci.

Data: 13/12/2020 22:03:31 Nick: quixote

E' davvero interessante leggere che ci sono giocatori che si emozionano a scendere in campo al Rastrello, campo che ha visto la Serie A e la Serie B.

Magari non diciamoglielo che, fin dai tempi di De Luca di quella GLORIA son rimaste solo le tribune.
Né campi di allenamento
Né Giovanili

Niente di niente... solo quei 90 minuti che di domenica in domenica sono transitati su quell'erba da Serie A e Serie B.

Nulla è stato costruito né sopra né intorno.... neanchè un POPOLO che ne avesse memoria.

Ma non diteglielo a quei giocatori avversari che calpestano il Rastrello con timore... non diteglielo vi prego.

Lasciategli l'immeritato timore...

Data: 11/12/2020 10:24:42 Nick: Frate Asheur

Messaggio scritto da Braccio da Montone

Siamo qui a distanza di qualche settimana a piangere un altro campione che se ne va, un mito della nostra gioventù.
Pablito ci ha lasciato, ma non ci abbandonerà mai quel suo sorriso, quell'essere semplice e non artefatto, mai spocchioso, non costruito, un campione della gente.
A lui che ci ha regalato gioie indescrivibili il mio pensiero più sentito.
Pablito ci ha lasciato ma chi vive dentro di noi, non muore mai.

R.I.P.


Mi unisco al ricordo di Braccio

Peraltro, senza voler fare il patriota a tutti i costi, e senza voler fare scomodi paragoni con altri campioni che ci hanno lasciato da poco, non mi pare che nella bella Italia ci sia stato un gran risalto....

ma dico cazzo era dei nostri, questo ci ha fatto diventare Campioni del Mondo! E' stato Pallone d'oro! ecc. ecc.

la terra ti sia lieve PABLITO!

Data: 10/12/2020 22:30:46 Nick: Braccio da Montone

Siamo qui a distanza di qualche settimana a piangere un altro campione che se ne va, un mito della nostra gioventù.
Pablito ci ha lasciato, ma non ci abbandonerà mai quel suo sorriso, quell'essere semplice e non artefatto, mai spocchioso, non costruito, un campione della gente.
A lui che ci ha regalato gioie indescrivibili il mio pensiero più sentito.
Pablito ci ha lasciato ma chi vive dentro di noi, non muore mai.

R.I.P.

Data: 08/12/2020 06:14:07 Nick: GhiBell1

Mi hai, nella delusione del momento strappato anche un sorriso... Braccio... va bene che è un anno nefasto ( per fortuna quasi finito), ma quel vestirsi sempre di nero...forse è il preludio ad un nuovo cambio di nome societario...Vedovanze Orgosolo per il prossimo campionato.

Data: 07/12/2020 21:57:09 Nick: Braccio da Montone

Buonasera.....dalla nostra numerosa redazione.

Ieri nei miei commenti un po stizziti del dopo gara non ho molto puntualizzato aspetti tattici e tecnici, i giocatori non li conosco, non conosco le loro caratteristiche se non per sentito dire, non so nemmeno se sono quote o no, quindi fermo restando il fatto che Gilardino che li vede tutti i giorni li possa schierare chi più chi meno, in un ruolo o in un altro, non ho tutte queste conoscenze per dare un giudizio centrato, anche perché abbiamo giocato così poco e personalmente li ho visti solo con il Flaminia su un telefonino e ieri in tv, di sicuro (e qui do ragione a voi) non abbiamo una schiacciasassi, spero lo diventi ma ad oggi di pastasciutte ne dobbiamo mangiare ancora molte.

Detto questo però in maniera onesta senza fare critica strumentale, io credo che vadano analizzati quelli che sono gli elementi che più hanno colpito in questa giornata così nefasta.

In primis l'arbitro..di lui abbiamo già detto, spero di non rivederlo ad arbitrare il Siena, ma spero anche di non rivederlo ad arbitrare mai più, perchè una sciagura così può capitare a tutti e quando ti capita è già troppo tardi...e qui si parla di INCAPACITA'...se poi ci si mette che era in MALAFEDE..peggio mi sento. Insieme a questo incapace ci metto anche il badarighe colpevole come lui di quello che è successo....speriamo si risveglino ghiacci.
L'arbitro però di cui credo di aver abbondantemente parlato, non deve essere per la squadra un alibi, e ieri Schiavon da voce esperta del gruppo credo che abbia fatto capire quello che deve essere il nostro campionato, si guarda avanti e si lavora forte, (perchè di ignobili così ne troveremo altri, e non saranno gli ultimi torti che subiremo), perchè altrimenti così la serie D non si vince.

Cero che ieri di alibi ne potevi trovare un quantitativo industriale, partendo dal campo inzuppato d'acqua, (ma quella c'era anche per il Grassina) che a detta di molti abbassa il gap fra due squadre, io onestamente non ho visto tutta questa differenza fra le due formazioni che sulla carta hanno ambizioni diverse, quindi a parte il nubifragio, o so così forti loro, o lo siamo un po meno del presunto.....noi.

La partita è tutta li, errori ne sono stati fatti da entrambe le parti, anche se potresti accampare scuse perchè non giochi mai, e la forma si ottiene con il ritmo partita e non con il ritmo allenamento, ma questo vale un po per tutte, quindi risiamo a punto ed a capo..........è stato un inciampone grosso, prendiamolo per quello che è, non è il primo in casa, speriamo di migliorare sotto tutti i punti di vista, perchè se a loro per salvarsi basta il compitino, a noi se abbiamo ambizioni di salire bisogna che il tema tutte le volte lo facciamo da otto...lo sapevamo...è stata fatta questa scelta di ripartire dalla D, al grido.."si stronca ogni cosa", rendiamoci conto che non è così, noi tifosi e sopratutto la società che ha cercato di integrare la rosa, con acquisti anche della ultima ora che come scrissi tempo fa per me non sono frutto di Grammatica, quindi qui ci potrebbe essere qualcuno che si è improvvisato intenditore ma di fatto non lo è (noi abbiamo già dato in questi ultimi quattro anni con gente così, me la vorrei risparmiare da ora in avanti).

Ora magari dirò qualche amenità, ma il Rastrello che di regola dovrebbe essere il valore aggiunto, e dovrebbe servire per annientare gli avversari, (come ricordato ieri un campo molto grande anche per la serie A), che ti dovrebbe vedere abituato a giocarci e sfiancare tutti, invece alla fine quelli con le mani sui fianchi eravamo noi....ma non sarà che allenandosi tutti i giorni in un campo che è più corto del normale e più stretto del normale (mt 2,5 x 4,00) poi la domenica ti ritrova???...infatti abbiamo vinto a Scandicci, ed a Civita Castellana, due campi come l'Acquacalda più o meno, da categoria.......dico questo perchè mi ricordo che Morgia ma come lui quelli prima di lui, Beretta su tutti, non amavano allenarsi li perchè non riuscivano a sviluppare gli schemi perché poi la domenica i campi si aprivano e le distanze differivano.

A questo vorrei aggiungere anche la questione infortuni e torno a chiedere:..
Non è che allenandoti ogni giorno in un sintetico, da sempre il nemico dei muscoili e delle articolazioni in genere, condiziona prestazioni e acuisce gli infortuni??.......in realtà cambia proprio tutto, allenarsi in un sintetico sempre e giocare in un campo in erba non è la stessa cosa, anzi si differenzia tanto sopratutto l'abitudine al terreno, la velocità della palla, dei passaggi, di tutto, sopratutto della sollecitazione dei muscoli stessi.......certo noi siamo in D.....ma chi cazzo se ne frega, o pensi da professionista o se no ti ci viene la muffa in questo campionato di merda.
Ma un altro campo in erba non siamo riusciti ancora a trovarlo in tutta la provincia???
Ieri due infortuni muscolari ed il telecronista ci disse che lo stesso Nunes che non doveva partire titolare poi giocò dall'inizio perchè un compagno (Gerace) ebbe un risentimento prima ancora di scendere in campo...........tre in venti minuti mi sembrano un po troppi, spero che non siano fradici dentro, di sicuro si stirano, ed il sintetico settimanale secondo me incide e parecchio.....quindi io fossi la società interverrei in questo senso....o no???

Di una figura tecnico/societaria mancante oltre Gilardino e Grammatica ho già detto ieri, secondo me fin da subito mancava un D.G...(poi ci dissero che era Vaagn Oganyan che invece s'è scoperto essere il vero padrone del baccellaio), continuando a mancare è stato preso un altro che fa l'amministratore delegato, ma non è un Direttore Generale, la cui figura continua a mancare perchè se c'è da andare in Federazione o meglio in Lega di serie D chi ci va a farsi sentire, il Bellandi???
Ponte che la serie D la vinse mise Agnolin, se poi qualcuno più vecchio se ne ricorda, l'anno della promozione dalla B alla A il D.G. (a prescindere che lo facesse o meno) era un certo Braschi che aveva appena appeso il fischietto al chiodo.
Comunque chi è..è...ma che sia uno che apre porte, che fa alzare i telefoni, che conosce il calcio e tutto il sotterraneo del calcio, la faccia della società con i vertici calcistici italiani...e gli esempi fatti credo che possano far capire quello che intendo....noi a Siena con tutta la buona volontà una figura così non ce l'abbiamo.....la chiedo da agosto ma è come dire brutto al cane.
Posso capire tutti gli interessi che questa proprietà può avere, dal culturale all'edilizio/costruttivo/edificativo, ma prima di tutto si parla di calcio, e da li si parte, con figure professionali conclamate e forti, non possono essere due ragazzi come Grammatica e Gilardino (seppur bravi) a reggere le nostre sorti di fronte al mondo pallonaro....ed occhio perché qui il potere pallonaro ci misura ehhh....

Ultima cosa..........che non serve ad un cazzo ma di cui non se ne sente più ne puzzo ne odore.....LA MAGLIA INQUARTATA.
Ci fu presentato in grande pompa le maglie ed il logo (sul qule ristendo velo pietosissimo, ma tanto è già passato tutto nel dimenticatoio, qui non importa un cazzo di niente a nessuno) e sulla prima maglia quella inquartata ci fu detto che sarebbe stata fatta dopo, in seguito con un progeto che nessuno spiegò (meglio così se no lo vedevi che cazzate sparavano), assai lacunoso, di cui non si è saputo più niente.
Ad oggi si gioca con la divisa nera, la rossa che era quella storica della fusione fra la Robur e il F.C. Sena...boh...di quella inquartata non solo non si è visto la maglia ma nemmeno il prototipo...CHE S'HA FA', SI CONTINUA A VESTIRSI DI NERO???...ma questo progetto per la prima maglia, si sviluppa oppure c'avete intortato come è successo per diverse altre cosettine di cui non voglio rivangare se no mi ci ri incazzo anche ora???
Quella inquartata porta la promozione, successe dalla C alla B (tanto che Ponte ne fece una tiratura speciale e numerate) e dalla D alla C....e se quelle teste di merda di Recco affiancati da qualche lingua marrone, avessero rinforzato la squadra quando arrivarono invece che smantellarla, sarebbe stata la maglia della promozione dalla C alla B del 2015/2016.........si continua così, tutti in nero come l'umore o la fate esordire???

Bene ora gli spunti la nostra numerosa redazione ve li ha dati, chi legge il muro è pregato di intervenire e ripartire nella dialettica, in attesa che tutti gli obiettivi previsti vengano portati a compimento.....non ho parlato di settore giovanile perchè anche di questo non si sa più nemmeno se esiste o no, ed invece questo era l'anno che ci doveva preparare e mettere le basi per il futuro, un futuro che nel calcio di oggi non può prescindere da plusvalenze da creare con i giovani da lanciare, un futuro che non può prescindere dalle infrastrutture, perchè come noi tutti, anche il covid passerà e rimarranno sempre quei due colori, il Siena e per questo bisogna lottare..non per i personalismi di comodo, ma per il bene di tutti, della società in primis.
Se si è capito questo bene, altrimenti continueremo a nuotare nella melma, come dissi qualche anno fa.....perchè se no noi qui ci si fa la fondata.

AD MAIORA.....(dalla nostra numerosissima, e perplessa redazione)

Data: 07/12/2020 18:46:31 Nick: santinonuccio

Sicuramente l arbitro ci ha danneggiato, ma io mi aspetto una squadra rullo compressore in questa categoria, e non ce l abbiamo.. Speriamo il prossimo anno dai, quest anno non si sale..

Data: 07/12/2020 18:24:02 Nick: GhiBell1

Fermo restando che certe partite vanno vinte anche contro queste situazioni, in questa categoria.

Data: 07/12/2020 18:07:44 Nick: GhiBell1

E vale per tutte le categorie, dalla terza categoria alla Finale della Coppa del Mondo.
Byron Moreno insegna.

Data: 07/12/2020 18:03:58 Nick: GhiBell1

Mi riferivo all' arbitro, Braccio, i casi sono due:

1- Se è in buona fede , e non è in grado di arbitrare come si deve, e' per incapacita' ed e' meglio che si dia a qualche altro hobby.

2. Se è mala fede traete voi le vostre considerazioni.

Ora una partita sfigata puo' capitare a tutti, ma quando questo avviene gli errori sono da entrambe le parti. Quando gli arbitraggi sono a senso unico, io credo che siano in malafede. Questo penso e questo dico.

Data: 06/12/2020 21:24:01 Nick: Braccio da Montone

NOI NON VOGLIAMO AIUTI DA NESSUNO MA NEMMENO ESSERE PRESI PER IL CULO DA NESSUNO.
Un consiglio ai nostri dirigenti dopo le esternazione di qualcuno la scorsa settimana perché poi avete visto che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi:
FATEVI SENTIRE NEI LUOGHI DEPUTATI A RICEVERE LE RIMOSTRANZE DEL CASO E NON SUI SOCIAL O SUI BLOG...li non serve a niente se non ad acuire le prese di culo se poi le cose vanno male, queste amenità lasciatele a noi tifosi dei gradoni, per quello che vi riguarda operate dove conta e se in società non ci sono personaggi professionalmente riconosciuti a farlo, inserite qualcuno che conosca certi ambiti, se no ci saranno tante altre Grassina all'orizzonte....anche Ponte lo capì e mise dentro Agnolin.....la storia serve a questo.

Data: 06/12/2020 20:55:35 Nick: Braccio da Montone

....Io non voglio pensare che con Fedeli/Moggi sarebbe stato meglio perché più ammanicati di questi Armeni che si sono comunque circondati di giovani (allenatore e direttore sportivo) ed avulsi dal calcio che conta tutti gli altri.
Comunque come ha detto Schiavon non deve essere un problema, riprendiamo a giocare con continuità e se i valori ci sono emergeranno, concordo con lui, ma la società si deve aggiustare.

Ultima cosa e poi finisco....
L'arbitto di oggi, al centro della scandalosa direzione è di...RIETI...e non vorrei che qualche imput a farci malissimo fosse venuto proprio da qualcuno che a...RIETI....ha fatto la propria fortuna calcistica....ma guarda caso che combinazione e pensare che questi Armeni gli hanno scippato anche il business-Siena........ehhhh una grande combinazione.
Io sono sempre stato un complottista nato e se lo fo...lo fo per bene, perché una cosa come quella vista oggi non può che presuppore mancanza di buona fede, fosse incapacità avrebbe ragione Ghibel1...deve cambiare mestiere se non è bono.
Questo signore nel 2013 fu picchiato da un tesserato di una squadra che aveva arbitrato, in una intervista ci dice che questa cosa gli è servita come valore umano...io ho qualche dubbio perché se stasera qualcuno lo ri-chioccava aveva fatto il suo.

Ecco perché vorrei che la mia società, i miei dirigenti, fossero diversi perché i figlior di troia non muoiono mai........
Ricordatevi sempre Marco Marchioni di...RIETI...vi aiuterà a sopportare future ingiustizie...questa è stata la peggiore perché ha fatto non un danno, ma tre danni in uno e o è incapace e deve smettere con l'arbitraggio visti i trascorsi o è in malafede il che è parecchio peggio...la nostra bacherina di RIETI........
RIETI non è a caso ma davvero una bella combinazione.......a pensar male si fa peccato ma spesso ci s'indovina

Data: 06/12/2020 19:30:16 Nick: Braccio da Montone

Messaggio scritto da GhiBell1

Credo anche io, se uno non e' in grado di fare il suo mestiere, che cambi lavoro.


A chi ti riferisci??

Data: 06/12/2020 19:25:44 Nick: GhiBell1

Credo anche io, se uno non e' in grado di fare il suo mestiere, che cambi lavoro.

Data: 06/12/2020 18:54:30 Nick: Braccio da Montone

Io credo che nelle sedi opportune la società si debba far sentire....e se non sanno di che si parla sarà il caso che chi li accompagna glielo spieghi.
Quando si frequentava altri palcoscenici ci si lamentava che le grandi facevano la voce grossa e te soccombevi...bene se siamo chi pensiamo di essere è il momento di farci sentire.
A me se vogliono promuovere Siena in Armenia (detto da loro alla presentazione dal Dek in via Montanini alla domanda...perché siete a Siena??...) non me ne frega un cazzo, vorrei partire dal promuovere il Siena in C intanto, poi per promuovere il Siena in Armenia o in Russia vorrà dire che ci penseremo....ora promoviamola in C....ripeto..siamo Siena, non vogliamo aiuti ma nemmeno vedere quella roba che si è visto stasera.
Se i giocatori sbagliano e la società mi compra dei ciuchi pisticchioni saprò con chi rifarmela ma io vedere un arbitraggio così non lo sopporto....RESPECT

Data: 06/12/2020 17:19:20 Nick: santinonuccio

Siamo ai minimi storici di tutto...

Data: 06/12/2020 17:14:29 Nick: Frate Asheur

espulsione di uno di loro non data
poi un rigore per loro totalmente inventato ed espulsione inesistente del nostro

partita difficilmente giudicabile, troppo condizionato dall'arbitro, indecente

spero che i ragazzi non si demoralizzino, peggio di questo non può capitarti in un campionato