REGISTRATI

Questo è il muro dei Tifosi della Robur 1904!

CI TENGO A PRECISARE QUANTO SEGUE: Tutti sono benvenuti purchè mantengano un comportamento corretto. Il proprietario del dominio non si ritiene responsabile di messaggi, video e foto inseriti sul muro per i quali ne risponderà l'autore stesso. Tutto ciò che è offensivo o comunque non consono sarà rimosso e l'autore verrà gentilmente accompagnato fuori.
ATTENZIONE - 25/03/2016 - Per scrivere è necessaria la registrazione. LA REGISTRAZIONE AUTOMATICA E' STATA INTERROTTA.
Per scrivere sul muro è necessario inviare i vostri dati per email - MUROROBUR@GMAIL.COM, e solo se saranno forniti dati ritenuti validi (nome e cognome) attiveremo la registrazione. In fase di registrazione dovranno essere forniti i seguenti dati: Nome, Cognome, Utente, Email, che saranno trattatiai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018).
Inoltre preciso che in fase di inserimento dei commenti, il sistema preleverà l'indirizzo ip del commentatore, solo allo scopo di tutelare il titolare del dominio, in caso di azioni giuduziarie. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018) - LEGGI TUTTO

Galileo | Santopadre | Castellarin | Giulio | Sandra | Francesco | Simona | Guaspa | Renzo | Arturo | Colonnino | Ciani
Utenti online: | Utenti Registrati connessi:
Totale messaggi 1000
Data: 17/07/2021 13:05:08 Nick: Pietro Poggi

Buongiorno, faccio qualche premessa, non per difendere il lavoro di Marco Cheli, amico mio ma per dovere di cronaca.
Il suo non è un lavoro artistico di sua scelta ma una committenza, cioè, ha eseguito un lavoro su indicazione della società e l'ha messo in grafica.
Detto questo, l'altra premessa è che tutti i loghi o i simboli sono temporanei, stante la volontà di recuperare lo stemma dell'AC SIENA, che avro' spiegato qualche milione di volte (come tutte le altre cose poi successe), al momento gravato da un procedimento penale e quindi non recuperabile all'asta fallimentare come quelli di altre società fallite prima di noi, cito per esempio la fiorentina per pura goduria ahinoi passata.
(potrà essere recuperato quando il procedimento sarà terminato e lo stemma potrà essere ricomprato, si dice ancora un paio di anni? non ne sono sicuro, la società ha espresso la volontà di farlo dal primo giorno utile)

Passando all'attualità, la società nonostante molte scelte sbagliate, qualcuna ancora in essere, sta rimediando e credo ci voglia tempo per vedere se i risultati arriveranno da tutti i punti di vista, sportivi e strutturali.
io resto a favore della riqualificazione chiunque la faccia chiunque ci guadagni fosse anche satana (gm escluso).
questo perchè comunque se facessero le cose per bene ne guadagnerebbe la città che al momento è rasa al suolo da mille eventi, voluti e non.

se poi non faranno perbene o persevereranno, saremo come sempre a sottilinearlo.

escludo chi lo fa per partito preso ma ormai ruoli e scopi sono noti a tutti, o quasi.

prendo anche lo spunto per rispondere ad alcune cose che ho letto.

Quello passato è stato definito il peggior campionato della storia del SIena.

Eh no caribelli tuttoattaccato come diceva il Professor Colonna, i 2 peggiori campionati della storia sono quelli dei vostri amici mezzaroma e durio, che hanno portato la passione di tutti a fallire 2 volte

avrei fatto a cambio con le figure di merda di badesse, sinalunga e grassina pur di non vedere cancellati oltre 100 anni di storia, che poi le seconde figure di merda sono figlie dei primi 2.

Data: 16/07/2021 23:35:30 Nick: Braccio da Montone

Nonostante ci siano anche altre squadre dove campeggia la lupa, se si analizza bene le due che ricordavi, cioè Siena e Roma, le due lupe sono ben differenti tra loro, la lupa senese guarda avanti, quella romana guarda indietro, ed ai cultori non sarà di sicuto sfuggita la differenza, e poi come giustamente ricordavi contro la Roma ci s'è giocato 9 anni fra prima e dopo e non mi pare ci siano mai stati problemi, non è colpa di nessuno se le origini sono le stesse....ma ben distinte da sempre.

Data: 16/07/2021 19:45:22 Nick: GhiBell1

Questo mi garberebbe parecchio. Sulla lupa, che qualcuno ha detto richiama un'altra squadra, direi che non ci sono mai stati problemi quando Siena e Roma erano entrambe in A, lupi ci sono anche a Wolwerhampton ed Avellino, mi sembra.

Data: 16/07/2021 17:39:03 Nick: Braccio da Montone

IO NON AVREI AVUTO MEZZO DUBBIO.......MA IL BRAND È BRAND.
QUESTO LO PROPOSI AD OTTOBRE SUL MURO.....

Data: 16/07/2021 17:18:01 Nick: Braccio da Montone

Riassumendo:

BRAND e MARCA: sono la stessa cosa (Marchio + Valori che rappresenta);
MARCHIO: è l’elemento distintivo che rende immediatamente identificabile l’impresa, può essere un LOGO o un EMBLEMA;
LOGO: Quando il marchio è una scritta;
EMBLEMA: Quando il marchio è un elemento grafico e non una scritta.....


Al netto di tutto e nel rispetto delle capacità professionali di Marco che non sono minimamente in discussione, vedo più adatto quello che vedo, per il marchio di una scatola di ricciarelli o panforte, che non di una squadra di calcio.
Inoltre comprendo ad esempio la semplicità del logo Juve ..'J" e lo ritengo di grande effetto e che si memorizza molto bene, la stessa inter ha modificato la propria siimbologia sostituendola con I ed M.....per me che sono un conservatore fanno cacare entrambe ma forse hanno un perché nella loro semplicità, la quale non rivedo nel nostro logo, scritte sopra scritte nell'ovale, la torre stilizzata bandiera nera al vento (tra l'altro nemmeno spicca nel bianco della maglia)....ripeto mi sembra più l'emblema di una industria dolciaria, roba che se aggiungi una elle a Siena viene fuori Sielna......Sielna....ma non è che si sono preparati già all'evento spacciando il logo del Siena con il brand di Sielna (che gli Armeni erano in predicato di comprare)???....un'industria dolciaria per l'appunto....
Questo logo, con quello che ci ha rappresentato per una vita il calcio a Siena non c'entra un cazzo, se poi deve essere anche il brand per altre cose allora mi zitto, d'altronde il mondo va avanti e noi forse siamo rimasti ancorati ad un calcio che forse non c'è piu, comunque anche se meglio dell'altro, non vedo il motivo per non riproporre la vecchia simbologia che tutti conoscono e non solo a Siena, meglio il vecchio sicuro al nuovo incerto.
Comunque, vi garba??....a me no, io l'avevo messo nel muro quello che per me era lo stemma del Siena calcio.....ma evidentemente non sono così illuminato.

Data: 16/07/2021 16:28:21 Nick: Braccio da Montone

Ma allora ieri cosa è stato presentato il brand o il logo??
La presentazione era del logo (parole loro) ora si scopre che è il brand, quindi s'è presentato il brand??
Che differenza c'è tra brand e logo??
....il tutto per la precisione...

Data: 16/07/2021 15:15:34 Nick: TDF

Lungi da me voler offendere la professionalità di chi l'ha realizzato che in passato ha già mostrato le sue grandi capacità.
Io esprimo la mia perplessità e non mi piace sebbene migliore dell'altro.
Mi verrebbe da dire ma andate a brandervelo in .... però mi toccherà accontentarmi.

Data: 15/07/2021 22:51:37 Nick: Cabal

ah, allora ok.

Messaggio scritto da GhiBell1

Dicono che questo e' un brand (dajé coi termini inglesi) e non un logo..allora mi zitto!

Data: 15/07/2021 22:49:43 Nick: GhiBell1

Dicono che questo e' un brand (dajé coi termini inglesi) e non un logo..allora mi zitto!

Data: 15/07/2021 22:27:13 Nick: Cabal

Vero. Però, al netto di una coerenza senza dubbio maggiore con ciò che esprime, a me fa cacare anche questo.

Messaggio scritto da GhiBell1

Intanto e' caduto il traliccio ed è sparita una N...logo nuovo, vita nuova!

Data: 15/07/2021 20:59:15 Nick: GhiBell1

Intanto e' caduto il traliccio ed è sparita una N...logo nuovo, vita nuova!

Data: 15/07/2021 19:13:20 Nick: santinonuccio

Pare che anche Cosenza rinunci al ripescaggio e faccia la C... Se così fosse ci saremmo... E per quanto leggevo anche Pistoia e Lucca hanno problemi con impianto di illuminazione,Non a norma per la c.. Non succederà eh!

Data: 12/07/2021 16:56:51 Nick: santinonuccio

Insomma siamo terzi dietro latina e andria... Solo 3 i club di D per il ripescaggio... Per la C Arezzo lucchese pistoiese...

Data: 10/07/2021 00:21:09 Nick: santinonuccio

Se la Fidelis Andria si faceva I cazzi suoi era quasi fatta.. E vabbe'.. Per Arezzo lucchese e Latina direi che è fatta.. Speriamo scoppi il Chievo e altre 2..

Data: 09/07/2021 15:20:35 Nick: GhiBell1

Se Perinetti non avesse dichiarato di volere un Under per la porta...Gianluca Pegolo..lo avrei chiamato!

Data: 08/07/2021 12:08:38 Nick: TDF

Allora Quix facciamo una raccolta firme per riportare Giannetti nella Robur.

Data: 07/07/2021 21:51:52 Nick: quixote

Scusate ma... di Perinetti, mi pareva di aver letto che delle giovanili non gli è mai importato granché.
O ho letto male?

Se non ho letto male, che facciamo... ci meravigliamo?

Su GIANNETTI concordo a tutto fòco con TDF.

Data: 07/07/2021 11:24:39 Nick: TDF

Anzi guarda, aggiungo anche che mi meraviglierei se nessuno ci pensasse.
Ultimi campionati in B con presenze in calo ed ultimo anno con 22 presenze tra Salernitana e Pescara senza una rete.
Non conosco come è stato impiegato, se ha avuto infortuni o altro.
Triennale da 350.000,00 euro in scadenza nel 2022.
Lo prendi in prestito con una parte di stipendio che gli paghi te e poi se nella sua Siena, coccolato come merita, rinasce agli antichi splendori allora hai l'attaccante che ti serve anche per i prossimi anni.
Oppure se lui fosse entusiasta dell'idea va dalla Salernitana chiedendo di rescindere il contratto con una buonuscita che valuteranno e la Salernitana direi che risparmierebbe diversi soldini.
Soprattutto deve contare la sua volontà e la voglia di rivestire la casacca della Robur.
Se potessi andrei ad intervistarlo guarda un po'.

Data: 07/07/2021 11:04:32 Nick: TDF

Buongiorno, lascia perdere il valore di mercato dato a Giannetti sul web.
Calciatore di 30 anni che non ha compicciato molto ultimamente ma che a Siena potrebbe rifiorire.
Alla Salernitana non serve ed ha un altro anno di contratto; te lo regalano, basta trovino uno che gli paga lo stipendio.
Se fisicamente è a posto hai il top per una categoria come la serie D e va bene anche per il futuro.
Operazione di grande intelligenza sarebbe, altro che.

Data: 07/07/2021 00:52:15 Nick: GhiBell1

Giannetti , valore attuale di mercato 250.000 euro...tiriamo fuori 100 euro a testa...

Data: 06/07/2021 18:14:45 Nick: Braccio da Montone

DOPO OGGI POSSO CONFERMARE CHE.........PERINETTI NON CI LEGGE.

SE CI AVESSE LETTO, MA SOPRATUTTO GLIENE FOSSE IMPORTATO QUALCOSA DI QUELLO CHE SI SCRIVEVA, FORSE AVREBBE RAGIONATO DIVERSAMENTE E SOPRATUTTO AVREBBE FATTO ALTRE SCELTE.

SALUTO DANILO, IDOLO DEI MIEI TEMPI GIOVANILI, BRAVISSIMA PERSONA, E BRAVO RAGAZZO....STOP!!!!!

ADESSO ASPETTIAMO CON TREPIDAZIONE CHE LA NUOVA COMUNICAZIOONE CI FACCIA SAPERE ATTRAVERSO LE PAROLE DI QUALCUNO PREPOSTO A FARLO, QUALCOSA SUL PROGETTO...."SETTORE GIOVANILE ARMENIA 2.0"....SONO CURIOSISSIMO....

IL MIO SETTORE GIOVANILE E' DIFFERENTE....(ovviamente non ce l'ho con lui, ci mancherebbe altro......anzi non ce l'ho con nessuno a dire il vero........tanto poi nei prossimi giorni approfondiremo il discorso statene certi....)

Data: 06/07/2021 14:15:38 Nick: TDF

Buongiorno, non credo che Perinetti abbia bisogno di leggerci per capire come muoversi.
Premesso ciò è ganzo dilettarsi su chi tenere/prendere.
Io ad esempio Guidone lo terrei, uomo spogliatoio esperto che accetterebbe anche un ruolo da comprimario e può essere un utile ricambio.
Idem per Guberti.
Terrei anche Carminati, Farcas, D'Iglio e Martina.
Forse Haruna, Sare e Mignani.
Ne mancherebbe una quindicina e devono possibilmente essere giocatori o di livello superiore anche se over 30 tipo Giannetti che sarebbe la nostra bandiera oppure potenzialmente di livello superiore come quel Marco Moras di cui c'era una notizia sul FOL che interessava al Siena.
Primo perché se vuoi puntare alla serie C devi costruire una squadra di ottimo livello e poi perché in caso di promozione hai già buone basi per affrontare la serie C.
Un altro che andrei a cercare è certamente quel Sorrentino del Badesse che in D non c'entra nulla e basta vedere i goal che ha fatto.
Un po' di giocatori da far scendere dalle serie superiori ed altri da pescare tra i migliori elementi emersi nello scorso campionato di serie D in tutti i gironi.
Non credo manchi la competenza e tantomeno non devono mancare i quatrini.
Tanto al massimo entro la prossima settimana credo cominceremo a veder arrivare qualcuno.

Nel frattempo sarebbe il caso che mettessero mano allo stemma ed al nome perché non basta la parte tecnica per fare capire che hanno deciso di cambiare strada e fare per bene, serve anche ridare dignità ad una squadra che nello stemma aveva scritto Robur 1904.

Forza Robur

Data: 06/07/2021 13:16:34 Nick: santinonuccio

Messaggio scritto da roburunicafede

CHE IL PORTIRE DOVESSE ESSERE UNA QUOTA LO DICO DA UN ANNO, SI VEDE PERINETTI MI HA ASCOLTATO, AHAHAHAHAH


Si questa era la prima cosa giusta dai tempi di Morgia
Per quanto riguarda i giocatori che giocano 10 14 partite annue causa infortunio mi sarei rotto il cazzo.. Di Guidone idem a prescindere..

Data: 06/07/2021 13:06:28 Nick: roburunicafede

CHE IL PORTIRE DOVESSE ESSERE UNA QUOTA LO DICO DA UN ANNO, SI VEDE PERINETTI MI HA ASCOLTATO, AHAHAHAHAH

Data: 05/07/2021 18:10:34 Nick: Braccio da Montone

Messaggio scritto da GhiBell1

Speriamo che l'arrivo di Perinetti, al quale do un caloroso benvenuto, casomai leggesse, sia il primo tassello di un mosaico che va pian piano a comporsi. Altri tasselli andranno inseriti in altri ruoli come tanti ingranaggi in una macchina perche' questa macchina inizi poi a girare per il verso giusto e per dimenticare in fretta quest'anno di amarezze ed umiliazioni. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate della scelta di un under per il ruolo di portiere..a me fa un po' paura, nel senso che il ruolo è delicato ed affidarlo ad un under è una scelta coraggiosa, come tirare un rigore con il cucchiaio. Di contro avremo la possibilita' di avere piu' esperienza in un altro ruolo del campo e per come vedo il calcio io almeno uno dei difensori centrali e l'attaccante ci vogliono di esperienza. Visto che scrivo poco e attendo le mosse della societa' con rinnovata fiducia, ne approfitto per un saluto a tutti e buone ferie a chi ci va.



NEL 2014/2015,, IL PORTIERE ERA UNA QUOTA, ED IL SUO VICE UGUALE.......

Data: 05/07/2021 02:28:53 Nick: GhiBell1

Speriamo che l'arrivo di Perinetti, al quale do un caloroso benvenuto, casomai leggesse, sia il primo tassello di un mosaico che va pian piano a comporsi. Altri tasselli andranno inseriti in altri ruoli come tanti ingranaggi in una macchina perche' questa macchina inizi poi a girare per il verso giusto e per dimenticare in fretta quest'anno di amarezze ed umiliazioni. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate della scelta di un under per il ruolo di portiere..a me fa un po' paura, nel senso che il ruolo è delicato ed affidarlo ad un under è una scelta coraggiosa, come tirare un rigore con il cucchiaio. Di contro avremo la possibilita' di avere piu' esperienza in un altro ruolo del campo e per come vedo il calcio io almeno uno dei difensori centrali e l'attaccante ci vogliono di esperienza. Visto che scrivo poco e attendo le mosse della societa' con rinnovata fiducia, ne approfitto per un saluto a tutti e buone ferie a chi ci va.

Data: 30/06/2021 03:41:53 Nick: Braccio da Montone

Poche parole a commento degli eventi degli ultimi giorni.

Perinetti

Non ho mai creduto alla bufala della Spal, pur essendo, le due figure tecniche di cui si parlava li, state con lui a Brescia quest'anno.
La notizia che è girata è falsa, e comunque la frase la chiudevano tre punti interrogativi che la dicono lunga sul fatto che sia una cosa buttata la alla pene di segugio.
Guardacaso la notizia esce nello stesso giorno in cui si annuncia il luogo del ritiro a Montecatini/Borgo a Buggiano, e non tanto la prima ma bensì la seconda località doveva aprire gli occhi in quanto con l'AC Siena proprio ai tempi di Perinetti in serie A, c'era una grande collaborazione con la società Pistoiese, tant'è che molti ragazzi che uscirono dalla Primavera del Siena andarono poi li a giocare.

Insomma una collaborazione che si ripropone e che non poteva non avere dietro le regia di Perineti che conosce molto bene da anni il Presidente stesso, per averci colaborato negli anni d'oro del Siena.........quindi perchè avrebbe dovuto scegliere Ferrara....solo perché è in B???....spesso non contano i soldi, a volte la possibilità di crerare dal niente un qualcosa, ripartendo dal fondo del barile stimola molto di più che avere un bel preconfezionato pur in categorie assai diverse.

Rispettando le attese di Perinetti (comprensibile che avesse voluto guardare meglio dal di dentro), non ho mai temuto il paggio, anzi ho visto nel progetto di risalita immediata, una grande opportunità anche per lui...."chi sa crea, chi non sa se lo inventa"


Paolo Negro

Stamani ho appreso dal giornale dell'arrivo di Paolo Negro, sono molto contento che possa tornare nel Siena, è uno a cui voglio bene perché ai colori bianconeri ha dato tanto nei suoi anni qui da noi, tanto da comprarci casa e tornare quando ha potuto, il che vuol dire che il suo legame con Siena andava oltre l'aspetto calcistico, ed è rimasto intatto.
l giornalista presuppone l'inserimento di Paolo come responsabile del settore giovanile...e qui però qualche perlessità mi sono venute.
La stessa notizia ma ancora più possibilista sull'incarico lo da in serata anche Radio Siena tv........

La mia perplessità nasce dal fatto che Paolo è, ed è sempre stato un allenatore non ultima l'esperienza alla guida dell'under 16 del Frosinone...dicano che non si discosta molto dalla figura di Argilli, quindi se abbiamo ritenuto e presupposto un monte di cose per lui, lo stesso ad oggi dovremmo farlo anche per Negro, col rischio (fosse vera la notizia), di aver cambiato un allenatore per un altro, e non pensato ad un responsabile di Settore Giovanile, molto più.

Personalmente ho una mia idea sulla materia settore giovanile e ritengo che Paolo Negro non abbia ne esperienza, ne conoscienza su metodologie organizzative per il S.G. , non comprendendo poi se fosse stato così preparato, perchè il Frosinone se lo sia lasciato sfuggire...........no Paolo Negro è un allenatore, che spero ardentemente entri a far parte dello staff di Gilardino in funzione anche di una sua crescita personale passando dai ragazzini agli adulti, anche se spero che non mi si venga a dire che è qui per allenare la difesa.......(come qualcuno ha commentato)
Si perchè oggi dove tutto cambia e si muta alla velocità della luce quello dell'allenamento per settore (dello special team) specializzati per settore di campo è una metodologia ormai superata e vecchia.
Questo modello di allenamento non esiste più, è un vecchio allenamneto che è stato abbandonato ormai da una decina d'anni a favore di un allenamento più globale, tant'è vero che si vede sempre di più...ed i calciatori che valgono di più sono calciatori che non fanno un ruolo specifico nei movimenti ma sono calciatori che fanno tutte le situazioni di gioco, sono quei giocatori che stanno cambiando il mondo del calcio cioè giocatori che fanno ogni situazione........

Quindi a parte la digressione sul calcio giocato.....ritornando a Negro....spero che sia venuto qui per far parte dello staff tecnico di Gilardino, visto che sia a Latina che a Frosinone più che l'allenatore non ha mai fatto , smettendo di asseverarlo ad altre mansioni, che mi ripeto non credo assolutamente che gli siano riconosciute.
Per il SG. ci vogliono conoscenze organizzative metodologiche, ma anche logistiche notevoli, il SG. è sempre stato per me la cartina di tornasole di tutte le proprietà fin qui succedutesi in merito alle loro intenzioni, e continuerà ad esserlo.

SMETTETE DI SCRIVERE PUTTANATE.

AD AMIORA




Data: 28/06/2021 15:46:45 Nick: roburunicafede

Un sito specializzato parla di Perinetti alla Spal insieme a Gastaldello! Mi auguro che non sia vero altrimenti l'avvocato Belli avrebbe ufficializzato un non ingaggio! Sarebbe forse peggio delle figure di merda fatte quest'anno anzi no sarebbe esattamente in linea con quelle fatte quest'anno

Data: 27/06/2021 21:09:27 Nick: Braccio da Montone

Leggo solo adesso che in alcuni siti on line sta girando una notizia che vedrebbe un probabile ripescaggio del Siena in serie C...........leggo testuale:

...."Calcio, per il Siena possibilità di ripescaggio....la squadra bianconera potrebbe beneficiare di una possibile mancata iscrizione del Gozzano"......

NON VORREI DISILLUDERE NESSUNO MA QUESTA E' UNA BELLA CAZZATA!!!!!!!.

Premetto che di salti del fiocco come quello ipotizzato del Gozzano bisognerebbe ce ne fossero dalla serie C almeno una dozzina, perchè altrimenti la vedo difficile per noi, visto che le società o che vengono via dalla C o che nonostante abbiano vinto il campionato di D non si iscrivono possono essere sostituite si, da società di serie D eventualmente ripescate ma anche da società di serie C appena retrocesse.

Comunque per fare chiarezza fino in fondo (anche perchè l'ultima volta che ne parlai anche io scrissi una inesattezza...e me ne scuso).......partiamo dal presupposto che SOLO PER GLI EVENTUALI RIPESCAGGI TRA LE SOCIETA' DI D, CHE NON HANNO VINTO IL CAMPIONATO E CHE NE FACESSERO RICHIESTA vale una tabella composta da TRE FASCE:

PRIMA FASCIA........le 9 società che hanno vinto i play off di D
SECONDA FASCIA....le 9 società che hanno perso i play off di D
TERZA FASCIA........le 18 società che sono uscite al primo turno dei play off.

E QUESTE SONO LE PARTECIPANTI ALL'EVENTUALE RIPESCAGGIO....DOPO DI CHE gli elementi che determinano la relativa graduatoria all'interno di ogni fascia, (quindi noi siamo nel calderone della TERZA FASCIA), sono i punti in classifica ottenuti in campionato e dei punteggi scaturiti per l'utilizzo degli under durante la stagione, e come ci ricordò anche l'Ingrosso durante la partita poi persa a Trastevere, NOI NELLA TERZA FASCIA...non nella prima...NELLA TERZA...siamo in fondo o comunque non siamo primi nemmeno per sbaglio.

Da quest'anno hanno cambiato i criteri, valgono i punti in classifica e punteggi ottenuti per l'utilizzo dei giovani...(il Siena all'inizio ne faceva giocare molti, nel ritorno lo stretto indispensabile)....a differenza di prima quando contava il blasone, la città, il bacino di utenza e la puttana di Teresina....SAPPIATE CHE NON E' PIU' COSI'......da qui la mia domanda che sorge spontanea:

MA PERCHE' DOVETE ILLUDERE LA GENTE A QUESTO MODO???

E' LA STUPIDITA' DEL GIORNALISTA O EVENTUALE ERRORE DI COPIA INCOLLA COME SPESSO HO RIVISTO FARE, OPPURE QUALCUNO CHE SOTTO SOTTO CI BRIGA???...

MA SE COSI' FOSSE....PERCHE????

AVETE ROTTO IL CAZZO TUTTI......lasciateci perdere e smettete di rompere i coglioni, e pensiamo ad organizzarci societariamente e non, per affrontare il prossimo campionato che sarà ancora di serie D,,,,se non sapete che scrivere, meglio se non scrivete niente, invece di continuare a dire emerite fregnacce.


P,S, vorrei ricordare inoltre che molto probabilmente da quest'anno torneranno i gironi a fascia per la serie C.... Nord, Centro e Sud...quindi già bisognerà capire quante abbandonano dalla C, quante accettano la C, e di riflesso visto che si parla del Gozzano è ancora più difficile che sia una squadra del Centro a sostiutuirne una del Nord in quanto in 36 squadre pretendenti ce la troverai una del Nord che chiede di essere ripescata e che ha più punti di te???...penso di si...ce la troverete una del Nord che è retrocessa e che richiede di risalire???...penso di si.....e così per sostituire altre società (non tante a dire il vero) che verserebbero in difficoltà che sono nel girone central e del sud.......quindi......POSATE IL FIASCO.



Data: 27/06/2021 19:55:59 Nick: Braccio da Montone

Una breve considerazione invece sulla società che si presume stia rinascendo dalle proprie ceneri......

L'avevo già riscritto tempo fa, che quello che mi preoccupava era una cosa che lessi sul FOL dove praticamente si andava a definire Perinetti, non come un DS, ma bensì più come un DG, figura che nel Siena non esiste.

Tutto in mano a Perinetti...anche no, o meglio, la parte sportiva si di sicuro, comprendendo anche la supervisione sul Settore Giovanile, ma la parte societaria non è, come non lo è mai stata in passato, materia sua e secondo me la devono affidare a chi ne sa qualcosa.

La parte societaria secondo me viene ancora prima di quella tecnica-sportiva, perchè la tanto auspicata carta bianca nelle scelte tecniche, che anche io ho a suo tempo richiesto per Perinetti, quella di sicuro non si discute, ma il budget, gli obiettivi, quelli devono essere fissati dalla società, ecco perché ho sempre richiesto e sottolineato la mancanza di un DG vero, che sappia come si organizza la società e che surroghi l'atavica assenza della proprietà che ha dimostrato ormai di essere poco avvezza (basta guardare i ruoli di vertice da chi sono ricoperti, gente che fa altro nella vita direi) a questo ambiente comprese le scelte fatte.

Perinetti, va con il budget, con l'imput societario, perchè la scelta tecnica su quel giocatore piuttosto che su quell'altro è sua, ma la facoltà di spendere mille piuttosto che un milione deve essere della società, ma in realtà è questo il ruolo che Perinetti ha sempre svolto egregiamente dove è stato, e non deve ne può diventare lui, la foglia di fico per tutto il resto, ed è per questo che a volte mi sorgono dubbi sul fatto che qualcuno voglia coprire con il nome di Perinetti tutto quello che ci vorrebbe ma che non hai.

Quindi oltre al DS/DT (chiamatelo come volete) ruolo che Giorgio andrà a ricoprire , va da se che manca una figura societaria tale da fare da fulcro organizzativo per più figure professionistiche essenziali all'interno di una società che il Direttore Generale è solito coordinare...e non si può fare come Napoleone che si contornava di generali che fossero più bassi di lui e che altrimenti lo potevano mettere in ombra...eh no, non funziona così.

Il Settore Giovanile è fondamentale, spesso (come mi ricordava un amico edotto in materia) purtroppo si pensa più all'uovo oggi che alla gallna domani, ed il settore giovanile è la gallina di domani, e se non investi nel settore giovanile non vai da nessuna parte, così come non va da nessuna parte una società come il Siena e su questo (pur avendone la supervisione in quanto ambito tecnico) ho paura che Perinetti non ti aiuta, perchè Perientti non è mai stato "un'amante" del settore giocanile (pur avendolo coordinato per anni) lui ha sempre pensato alla prima squadra, ha sempre cercato di ottenere risultati nel breve, riuscendoci anche molto bene e di questo gliene va dato atto, e questo non vuol dire che non possa conviverci ma solo che non se ne può occupare lui, e deve avere qualcuno BRAVO nel settore giovanile, perchè di bravi a giro ce ne sono, il SG è un obiettivo di 3/5 anni, obiettivi da fissare a lungo periodo ed investire nei ragazzi.

Mi diceva un amico, che la serie C la conosce al pari delle molte e diverse realtà che la popolano, che ci sono realtà di società di serie C anche piccole, modeste, che stanno investendo forte sui settori giovanili, e con ottimi risultati, con ragazzi fatti in casa che stanno facendo ottimi campionati di C, e non parliamo per una volta di squadre come Atalanta o Empoli,,,le solite insomma, ma di realtà che operano anche a più breve tempo, se ci fosse la volontà, se ci fossero gli strumenti, se ci fossero le risorse da investire in un settore che a mio avviso non ne puoi fare a meno, proprio per non ricadere in un errore madornale, quasi storico che fece Ponte a suo tempo nel 2014 quando dissero...."a noi del SG non ce ne frega niente, si fa solo la prima squadra"...e fecereo scappare via tutti i ragazzi dell'AC.Siena che in quel momento erano un patrimonio tangibile per una società come la nostra che ripartiva da zero.
Qualcuno magari sarebbe comunque andato via, era difficile tenerli, sopratutto perché magari avevano già esordito con Beretta in B, ma tutti gli altri non sarebbero andati via, hai disperso un patrimonio, salvo poi andarteli successivamente a ricomprare a Grosseto o altrove con i premi di preparazione.

Tutto ciò premesso per dire che noi dal 2014 in poi non abbiamo mai avuto una società con le persone giuste nei posti giusti, completa, dove ognuno pensa alle cose a cui è giusto pensare, e ieri come oggi mancano tutte queste figure.
Perinetti è un notevole passo avanti e di sicuro ti migliorerà, ti farà fare un enorme salto di qualità, (sperando di poter venire via subito dalla merda del dilettantismo) nella prima squadra, ma non basta, alla società, alla sua organizzazione, al settore giovanile...chi ci pensa??

Una società è formata non da troppi elementi, ma da 5/6/7 figure apicali che ci devono stare, e per quello che ci riguarda intanto a noi ne manca una BASILARE che è il Segretario Generale, figura direi fondamentale in una società di calcio, mancando quello manca proprio l'ABC....poi c'è il Direttore Amministrativo, abbiamo parlato del Direttore Generale, il Responsabile della Comunicazione (oggi più fondamentale che mai), il Responsabile Commerciale Marketing........ognuno deve fare il suo lavoro (poi come successe a noi qualche figura ne assommava due inserendo anche la figura del team manager insieme alla comunicazione, ruolo che ricopriva Orlando Pacchiani)...il Direttore Sportivo e quello c'è (e bono anche), poi la parte Medica ovvivamente ed il Settore Giovanile come dicevamo prima e sulla dipartita di Argilli personalmente non mi strappo nemmeno i capelli, primo perchè non ce l'ho, secondo perchè non è detto che se sei un buon allenatore tu possa essere anche un buon responsabile del SG e vi dico che per quelle che sono le mie idee in merito, senza togliere niente a Stefano.....il mio responsabile di SG è differente, proprio inteso come responsabile, come coordinamento e sviluppo di un progetto che abbia un senso.

Quindi ogni elemento al suo posto, che insieme danno luogo ad un qualcosa che abbia un senso logico e non caselle riempite a caso come quello visto fino ad oggi, e forse l'unica casella riempita a modo è quella del Direttore Sportivo, ma è uno e non può essere trino e chi scrive che il DG lo possa fare Perinetti, mi da l'idea che non sà nemmeno di cosa sta parlando, sia che questa sia un'idea di chi da fuori commenta gli eventi, peggio se questa idea fosse venuta alla proprietà o chi per lei, giusto per salvare a qualcuno qualche rendita di posizione fin qui acquisita tanto da assommare in una sola figura più cose che non hanno modo di esistere giusto per non avere più gente del dovuto intorno con occhi indiscreti.
Tra l'altro non so nemmeno se Perinetti lo farebbe mai un ruolo simile, perchè Perinetti è persona intelligente e scafata e sa bene cosa può o non può fare, sopratutto se il ruolo lo portasse ad andare in CdA a discutere di programmazione, di bilancio che è quello che di fatto deve fare un Direttore Generale.

Quindi non contesto gli Armeni perché di fatto non si sono sottratti a mettere mano al portafoglio spendendo quest'anno come se ne dovessero vincere quattro di campionati (più o meno), gli va solo aperto gli occhi e che diano in mano la società a chi la gestisca in un altro modo, avendo speso, (dai sentito dire) davvero l'ira di dio, e fra spenderli e buttarli via il limite è sottile tale da farsi ridere dietro da tutta l'Italia pallonara intera.

Se poi qualcuno mi dicesse che quelle figure di cui ho parlato in realtà ci sono già, ci sarebbe solo da rispondergli che allora non ne hanno indovinata nemmeno una......come detto non più caselle da riempire a caso.


AD MAIORA....(dalla nostra numerosa redazione)

Data: 27/06/2021 02:12:01 Nick: Braccio da Montone

A QUALE STADIO….E’ LO STADIO???

In attesa che Perinetti metta mano ad una profonda ristrutturazione della parte tecnica e si vadano a colmare le lacune a livello amministrativo-gestionale della società, quello che tiene banco in questi giorni è lo stadio, dopo le parole di due giorni fa dell’assessore Benini, che a mio avviso invece che chiarire alcuni concetti, aggiunge altra confusione ad una situazione che ai più sembrerebbe apparire chiara, ma che di fatto non lo è.

Proviamo con l’aiuto della nostra numerosa redazione a fare chiarezza, per quello che è possibile.

Non nego che anche il sottoscritto non c’abbia capito granchè, anche perché mancano le intenzioni vere degli attori in commedia, non ultimo il Comune perché nelle parole dell’assessore ho rilevato diverse incongruenze, e risulta difficile fare la quadra.

Comune di Siena.
La Giunta Comunale il 28 gennaio scorso delibera per lo stadio previa comunicazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali…”L’ASSENZA DI INTERESSE CULTURALE a seguito di Verifica di cui all’art. 12 del D. Lgs.42/2004 per IL COMPLESSO DELLO STADIO COMUNALE E PERTANTO ANCHE PER LA TRIBUNA COPERTA E LA GRADINATA PRESENTI AL SUO INTERNO”…….quindi mi pare chiaro che andava a decadere L’INTOCCABILITA’ delle strutture, come paventato e reiterato da molti MALE INFORMATI o volutamente contrari a qualunque trasformazione.
Ecco perché il Comune progetta la risistemazione delle parti in cemento (l’assessore parla giustamente di sismica che prevede che la tribuna venga scapata della copertura e sostituita con materiali più leggeri per non gravare sulla struttura stessa…progetto Montagnani dixit...)…..FOSSE STATA SOTTO VINCOLO NON AVRESTI POTUTO TOCCARE NIENTE, NEMMENO UN MATTONE, FIGURIAMOCI LA COPERTURA.
Da qui l’idea che potevi anche raderla al suolo tutta quanta, ma il Comune intanto per scongiurare la definitiva non agibilità dell’impianto che avverrà nel 2023, progetta interventi, stabilisce l’entità economica dell’intervento e l’appioppa al soggetto sportivo, perché questa della manutenzione straordinaria del Rastrello fu..“conditio sine qua non”… dell’assegnazione del titolo sportivo ad ACN Siena lo scorso agosto, oltre poi ad essere oggetto di bando definitivo di gestione (ed anche qui ci sarebbe da fare un'attenta valutazione se giusto o non giusto)

Mancano però altri particolari, perché non è chiaro ne nei tempi, ne nei modi l’intervento che ACN Siena dovebbe apportare…risani per quel milione e duecento già stabilito??....radi al suolo tutto e spendi un’altra cifra per rifarlo in toto??....come coniughi lo stadio e la parte soprastante della Fortezza….come enunciato molti mesi fa proprio dai plenipotenziari armeni, se…non fai un progetto che oltre il campo da gioco non preveda un intervento immobiliare insieme ad in nimero congruo di parcheggi e molti questi sotto lo stadio per liberare l’area della Fortezza dalle auto per fare il parco urbano???

Molte domande a cui nessuno ha mai dato una risposta, in un guazzabuglio di interazioni fra Comune e privato ma che non si schiodano dal piccolo cabottaggio, di uno studio di fattibilità che non esiste, e di un progetto tampone per le strutture attuali firmato da un ingegnere del Comune, e che a mio modo di vedere per ACN Siena sono solo soldi buttati via, se non cambi intenti ed interventi, con tutto quello che consegue l’eventule spostamento della stagione sportiva del prossimo anno ma che va preventivata adesso anche perché in serie D hai meno vincoli sullo stadio rispetto ai professionisti…..TANTE COSE DA FARE MA DELLE QUALI NON SE NE VEDE L’OMBRA, ad oggi risistemeranno forse la tribuna senza però sapere quando succederà (nemmeno la gradinata che qualcuno mi ha detto verrà chiusa), quindi capirete da voi in che situazione siamo, ma soprattutto quello che rompe i coglioni è non avere chiareza in niente.

A tutto questo ci aggiungiamo le incongruenze dell’intervista di Benini…quando dice:
“Lo stadio è un bene pubblico e deve rimanere al Comune”….quindi si presuppone che la sua uscita sia per stimolare a fare lo stadio, ma chi investirebbe sullo stadio se poi non diventa di proprietà per la società di calcio oltre alla gstione di tutto il resto di una qualsivoglia società proponente il progetto stesso che obbligatoriamente si deve raccordare con la società di calcio (che in questo caso è un unico soggetto)???.
Perché anche se gli armeni facessro i lavori minimi stabiliti per contratto, i famosi ferri di cui parla Benini rimarrebbero tutti li, se non fai un progetto diverso e più grosso che preveda ben altro, che porterebbe a spendere ben più del milione e passa richiesto dal Comune ma che nessuno si accollerà mai, se poi lo stadio non diventa privato della società sportiva che oltre a farne uno sfruttamento intensivo andrebbe a patrimonializzare la società stessa, e non possono essere i 10 anni di gestione stabiliti dal bando, perché con un tempo così breve chi lo fa un progeto più corposo, essendo così stringenti i tempo di rientro della spesa fatta???
Ma chi cazzo ce li butta i soldi???…ed è paradossale, ma meno ci spendi, quindi meno crei presupposti immobiliari e non di rientro economico e più qualunque cifra tu butti li dentro risulta davvero buttata via…..INSOMMA UN BEL CASINO…

Inoltre aggiungo che non ho mai sentito parlare da nessuno della legge che fu fatta per le società sportive, per dargli patrimonializzazione, che andava ad avvantaggiarle, la famosa 147/2013 che consentiva appunto di edificare un nuovo stadio ed altri servizi annessi, finanziato da privati ma …(ecco la grande novità…) con la possibilità di edificarlo su un terreno pubblico (prima di allora impossibile da attuare) previo accordo fra società proponente il progetto stadio/immobiliare e la stessa società calcistica che poi ne sfrutterebbe i vantaggi…..ma una cosa così, come detto sopra prevede molti anni per rientrare dell’investimento ma che di fatto rilegherebbe il Comune a semplice spettatore, dovendo mettere a disposizione il terreno (dal quale ne ricaverebbe si, un affitto) e nella decisione di assenso alla pubblica utilità del progetto stesso attraverso una Conferenza dei Servizi appositamente nominata con dentro tutti i soggetti tecnci interessati al progetto…poi niente di più….ecco l’INCONGRUENZA…com’è possibile visto i presupposti testè citati, far si che lo stadio resti del Comune come asserisce e chiede Benini???

Come vedete rmangono da capire tante troppe cose, dove ognuno percorre una strada a totale salvaguardia dei propri interessi, parallela, ma totalmente staccata dall’altro.

COSA ANDAVA FATTO??
Innanzitutto non infierire sul soggetto sportivo, perché la manutenzione straordinaria non è mai spettata a tale soggetto (a differenza di quella ordinaria), ma bensi alla proprietà che ne è detentrice, cioè l’Amministrazione Comunale.
L’interesse del Comune è fare quei lavori che però gli spetterebbe finanziare, ma che fa pagare al privato, mantenendone la proprietà, va da se che qualunque altra iniziativa semi-contraria porterebbe di sicuro il Comune a perdere molte prerogative sullo stadio pubblico andando contro proprio agli intendimenti dell’assessore….che da parte sua stimola a fare altro, cioè magari un progetto, ma che si scontrebbe con gli interessi di chi investe e che invece pretende molti, molti anni di più di gestione e non i semplici dieci come un campetto comunale qualsiasi….e questo si chiama fare i buconi con il culo degli altri.

I soggetti interesati allo stadio dovevano essere diversi….innanzitutto una società che facesse edificazione e sviluppo immobiliare dell’area (che poi avrebbe cosnsentito proprio al Comune di sviluppare anche altre aree appena liberate da parcheggi ed auto) definita PROPONENTE che comprenderebbe chi tira fuori i soldi, ma che ne pretende il rientro e magari anche il guadagno derivante dalla gestione del compeso immobiliare per molti anni…....TOTALMENTE STACCATE DALLA SOCIETA’ SPORTIVA……..la quale sportiva accordandosi con la società che facesse il progetto gli verrebbe consentito di avere ritorni economici dallo sfruttamento di tutto il complesso in percentuale quota parte e di avere assoluta gestione per molti, tanti, lunghissimi anni dello stadio (per iniziative proprie oltre al calcio) e di spazi a lei consoni per la propria attività a costo zero…..ma sarebbe proprio il Comune che ne uscirebbe solo con un affitto annuo (credo anche congruo) del terreno messo a disposizione, seppur ago della bilancia per creare servizi anche per la città, ma comunque ridimensionato contro la centralità che Benini chiede nel progetto in essere…….

QUESTO SAREBBE APPLICARE LA LEGGE DELLO STATO ITALIANO….aver pensato altro da parte dei soggetti citati vuol dire averci capito poco o peggio….NON AVERE NESSUNA INTENZIONE DI SVILUPPARE PROGETTI SE NON ROBETTA DI PICCOLO CABOTAGGIO……il che crea di sicuro un empasse bestiale, ma soprattutto l’abortire di progetti più grandiosi per tutta l’area e non solo per la buca del Rastrello, ad oggi buca attrezzata ma ben lontana dall’essere stadio vero, con servizi, confort, parcheggi, da vivere 7 su 7 come spesso declamato anche qui sopra, rendendo ancora più utopica qualunque innovazione, in una logica che a Siena conosciamo benissimo, da città eternamente in contrasto con se stessa……della serie…basta che un vinca l’altro….per mantenere rendite di posizione che vorrei ricordare a tutti….stanno finendo, se non sono già finite da tempo.

AD MAIORA.

Data: 20/06/2021 22:37:21 Nick: Toscana Ligg

Visit Armenia.....

Bonaaaaaaa

Data: 19/06/2021 21:04:36 Nick: Braccio da Montone

Io non so se Perinetti sarà adatto alla D (a Venezia ripartì da li e fece benissimo) ma ritengo che da qualche parte bisogna rifarsi, tirare un riga e ricominciare da zero.

C'è da costruire una società, da chi sta dietro la scrivania al campo, compreso il S.G. del quale non riconosco tutte queste bontà che Argilli ci declamò nell'intervista di comiato, anche perché gli errori del passato non sono serviti a niente...

Ricordo a tal proposito che nel 2014 dopo la non iscrizione dell'ACSiena, come quest'anno dopo la non iscrizione della Robur, facendone richiesta le nuove società (sia all'epoca che oggi) potevano continuare a far giocare in deroga i ragazzi nelle stesse categorie in cui militavano, proprio per non disperdere il materiale umano acquisito.....fu una scelta di non fare niente allora come forse lo è stata stavolta, il denominatore comune era non perdere i ragazzi che avevi.....nel 2014 selezionati per la A e B...oggi non a quei livelli ma chi avevi vista l'impossibilità a giocare nei campionati nazionali se ne sono andati....è stato forse fatto qualcosa per tenere vincolato un patrimonio simile??

Quando si parla di implimentare i S.G. è perché servono a darti anche punteggi (oltre che vantaggi economici perché li tiri su da te) infatti un elemento di discrimine per i ripescaggi era proprio questo....i giovani, le quote ed il loro minutaggio.

Qui c'è da ricreare tutto quanto sopratutto nei vertici....il pesce puzza sempre dal capo...io spero in Perinetti, che spero si voglia prendere sta patata bollente non tanto perché il problema non è nel creare qualcosa ex novo ma bensi gestire, limitare, magari zittire quelli che ci sono e che continuano a parlare ed imbonire senza nemmeno sapere se gli attori in commedia saranno quelli che tutti si penaa o altri...
Che tipo di garanzia dai ai genitori dei ragazzi oggi che...non sai chi verrà alla guida della società, non sai chi sceglierà per gestire il S.G. e come lo imposterà e dopo che quello che c'era se n'è andato....che cazzo di rassicurazioni dai??

Questi sono quelli da limitare nel loro operato chi parla a caso e spero che Perinetti ci riesca.....qui davvero la mano destra non sa cosa fa la sinistra e viceversa......

Data: 19/06/2021 20:38:27 Nick: santinonuccio

Ci sarà anche fedeli con l ostia mare... 😆

Nel frattempo c'è da smantellare la peggior squadra di sempre..

Data: 19/06/2021 19:50:32 Nick: roburunicafede

Concordo con Braccio, nessuna possibilità di ripescaggio! Mandare a casa tutti questi vomitevoli giocatori e lasciare tutto in mano a Perinetti! Il prossimo anno non ci saranno scuse in compenso ci saranno molte squadre forti e anche quei contadini di poggibigonzi

Data: 19/06/2021 18:17:33 Nick: Braccio da Montone

FINITO LO STRAZIO....ORA PERINETTI SE ESISTE COME OPZIONE, PUÒ ARRIVARE DAVVERO, NON ABBIAMO.PIÙ
NIENTE DA SALVARE.

Il telecronista ha detto di aver visto Pierfrancesco Strano collaboratore di Perinetti a colloquio con Gilardino e poi a seguire la partita in tribuna....spero che non sia una cazzata come quella che ha detto a fine partita sui ripescaggi.
Basta illudere così la gente....lo ripeto anche per lui...IL SIENA NON È AMMESSO AI RIPESCAGGI PERCHÉ OGGI HA PERSO.......PER ACCEDERVI DOVEVA ANDARE IN FINALE E POI A SECONDA DEL RISULTATO SAREBBE STATA MESSA O NELLA LISTA DEI NOVE VINCENTI O DEI NOVE PERDENTI A SECONDA SE LI VINCEVI O MENO.......perdere il preliminare NON TI DA NESSUN DIRITTO AD ESSERE RIPESCATO...CASO MAI DECIDESSERO IN TAL SENSO....

Da oggi si volta pagina, Giorgio Perinetti può cominciare la ricostruzione.

VIA TUTTI....Anche quelli che stanno fuori dal rettangolo di gioco...RAUS

Data: 19/06/2021 09:19:13 Nick: Braccio da Montone

...."Praticamente ufficializzato"... io non ho letto una cosa del genere, così come lui che dice...."è fatta".
Pure io avevo auspicato un silenzio di Perinetti dovuto ad altro e non ponevo alcun dubbio sulla riuscita dell'operazione, ma le cose sono cambiate per via dei risultati della squadra, qualche interferenza di troppo nell'immaginario collettivo e la possibilità di riabilitare una loro (della proprietà) scelta di agosto, che oltretutto costa pure meno.

Fra l'altro se vieni promosso coi ripescaggi hai raggiunto anche l'obiettivo che ti eri prefissato sopratutto nel cercare Perinetti, cioè raggiungere ad ogni costo la categoria superiore... visto che se la stagione fosse andata bene da subito come auspicato, nessuno avrebbe cercato Giorgio....o sbaglio??

Io tutte queste certezze che poi dopo i bacini e qualche franellata, convolino a nozze te lo dico....non ce l'ho...assolutamente sopratutto alla luce degli ultimi eventi.

Le palle a mio avviso non sono ferme.....

Data: 19/06/2021 08:58:00 Nick: roburunicafede

Braccio se la società lo ha praticamente ufficializzato e anche lui ha fatto capire che le cose sono fatte, beh se non arriva direi che sarebbe la figura di merda più grossa che questa società potrebbe aver fatto e non mi sembra che siano nelle condizioni di farlo! Se così fosse sarebbe anche peggio di questo infimo campionato

Data: 19/06/2021 03:06:11 Nick: Braccio da Montone

MA SIAMO SICURI CHE POI ALLA FINE DELLA FIERA PERINETTI ARRIVERÀ A SIENA???

Mettiamo che il Siena vada molto avanti nei play off o magari venga ripescato, siamo così sicuri che a Grammatica gli verrà dato il benservito dopo che la squadra che ha costruito raggiungerebbe la promozione in C...anche se da ripescati????

Perinetti non credo venga a Siena gratis, è un direttore che immagino possa avere anche altre richieste, e sarei curioso capire di che cifre si parlava a Brescia per esempio, inoltre se viene immagino chiederà carta bianca assoluta su tutto senza intrusioni o alchimie particolari come qualche illazione farebbe pensare su un asset importante come il S.G.

Detto questo se non fosse troppo convinto della scelta per fattori definiamoli ambientali, a fargli dire di no basterebbe davvero poco, se poi ci mettessi dentro un ingaggio da top manager che magari stenterebbe a rientrare dentro il budget della proprietà, avendo raggiunto o anche solo valorizzato dalla posizione guadagnata il lavoro di Grammatica, voi escludereste davvero una riconferma di Grammatica????...io no.

Grammatica costerebbe meno di Giorgione nostto che veniva preso per risalire....ma se la C la guadagni dai ripescaggi, non credete che inizierebbero a pensare che magari di Perinetti non ne avrebbero più bisogno perché il risultato è raggiunto e non si dovrebbero svenare??

Ora se è vero che Grammatica per mesi si è offerto a tutti (senza successo) ed improvvisamente fosse ritornato di moda ottimizzando spese altrimenti molto più ingenti per il lavoro futuro di Perinetti, non escludo la riconferma e per ottenere tutto questo vorrebbe dire innanzitutto giocare su due tavoli, forse aver mangiato l'ovo in culo alla gallina e non vorrei nemmeno aver commentato un qualcosa nri giorni scorsi che invece non vedremo.

Perinetti è un Direttore che anche nei tempi passati ha sempre supervisionato tutto e non vorrei mai che fosse troppo ingombrante anche per loro tanto da offuscarne le figure oltre ad essere un costo troppo alto per le casse Armene....d'altronde se ottieni lo stesso il risultato sperato, ottieni quello che volevi, risparmi notevolmente ed allo stesso tempo non fai una figura di merda mantenendo intatta la gestione tecnica cancellando in un colpo solo i tuoi errori o l'impresdione di aver sbagliato le scelte in estate...e sempre di errore si parla.

Ecco perché comincio a dubitare che Perinetti arrivi davvero, una scusa la troverebbero e si leverebbero di torno uno che di sicuro li farebbe spendere soldi che magari non avevano proprio in animo di tirare fuori, il progetto tecnivo nemmeno partirenbe e ci terremmo uno che secondo me, non solo non è bono ma che fino a ieri da mesi ormai si offriva a tutti.

I segnali su Perinetti sono contrastanti, qualcosa mi ha fatto pensare che fosse già arrivato il suo momento, altre cose onestamente no.

Vediamo, tanto al 30 c'è poco

Data: 17/06/2021 09:39:34 Nick: roburunicafede

CONCORDO CON BRACCIO E CONCORDO SUL FATTO CHE NON ABBIAMO VINTO UN CAZZO...CHE ABBIAMO FATTO UN CAMPIONATO PIETOSO E CHE NON C'E' NIENTE DA FESTEGGIARE....

E CHE LA MAGGIOR PARTE DI QUESTI GIOCATORI VA MANDATO A CASA PER FAR SPAZIO A GENTE DI CATEGORIA CON LA BAVA ALLA BOCCA MA CI PENSERA' PERINETTI...

IL PROSSIMO ANNO NON CI SONO SCUSE...