REGISTRATI

Questo è il muro dei Tifosi della Robur 1904!

CI TENGO A PRECISARE QUANTO SEGUE: Tutti sono benvenuti purchè mantengano un comportamento corretto. Il proprietario del dominio non si ritiene responsabile di messaggi, video e foto inseriti sul muro per i quali ne risponderà l'autore stesso. Tutto ciò che è offensivo o comunque non consono sarà rimosso e l'autore verrà gentilmente accompagnato fuori.
ATTENZIONE - 25/03/2016 - Per scrivere è necessaria la registrazione. LA REGISTRAZIONE AUTOMATICA E' STATA INTERROTTA.
Per scrivere sul muro è necessario inviare i vostri dati per email - MUROROBUR@GMAIL.COM, e solo se saranno forniti dati ritenuti validi (nome e cognome) attiveremo la registrazione. In fase di registrazione dovranno essere forniti i seguenti dati: Nome, Cognome, Utente, Email, che saranno trattatiai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018).
Inoltre preciso che in fase di inserimento dei commenti, il sistema preleverà l'indirizzo ip del commentatore, solo allo scopo di tutelare il titolare del dominio, in caso di azioni giuduziarie. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018) - LEGGI TUTTO

Galileo | Santopadre | Castellarin | Giulio | Sandra | Francesco | Simona | Guaspa | Renzo | Arturo | Colonnino | Ciani | Margherita&Luciano | Eugenio
Utenti online: | Utenti Registrati connessi:
Totale messaggi 1000
Data: 26/04/2022 09:32:41 Nick: TDF

Buongiorno, tutto condivisibile caro Braccio ma come sai bene qui da noi si ragiona a rovescio.
Noi si va in serie B e si fa lo stadio ed il centro sportivo.

Ed invece andrebbe deciso di investire nel centro sportivo e nel rifacimento del Rastrello per poi programmare la scalata alla categoria superiore investendo sui giovani.
Ed il bello è che anche molti tifosi dicono "ma che si fa a fare lo stadio se tanto siamo in C?"

È proprio tutto capovolto.

È da febbraio che qualcuno doveva parlare del progetto Rastrello; l'hai più sentito?
E nemmeno un giornalista gli ha chiesto conto di qualcosa.

È una vergogna.

Data: 25/04/2022 22:57:23 Nick: primo senesi

EPPURE NON SIAMO SU MARTE, MA IN ITALIA.


No, proprio Italia non è.
Difatti in Itaglia un esempio simile non c'è, mi pare

Data: 25/04/2022 22:56:26 Nick: primo senesi

Una Pregunta:
Ammesso e non concesso che ci possa essere qualcumo davvero interessato......ma chi è oggi l'interlocutore a cui fare un'offerta o solo chiedere se il Siena è in vendita o no??



Non lo so. Comunque, non essendo New York, ci sta che prima o poi qualcuno trovano con cui parlare.
Se no basta chiedere a Alaimo o Schira

Data: 25/04/2022 22:32:10 Nick: Braccio da Montone

Messaggio scritto da primo senesi

Signori, l'avventura armena è per me terminata.
Passiamo a verificare se e chi può prendere il testimone



Una Pregunta:
Ammesso e non concesso che ci possa essere qualcumo davvero interessato......ma chi è oggi l'interlocutore a cui fare un'offerta o solo chiedere se il Siena è in vendita o no??

Chi comanda??
Chi detiene la proprietà del Siena??
S'è cambiato allenatori, giocatori, dirigenti a nastro continuo, ma sopratutto abbiamo cambiato tre presidenti o supposti proprietari visto che si sono avvicendati nella visura camerale del Siena come proptietari, persone che non solo rivestivano altri ruoli ma non sembrava che nemmeno mettessero i soldi....ED ALLORA....CHI È IL VERO PADRONE DEL SIENA A CUI FARE UN'OFFERTA??

Difficile è trovare un compratore, ma altrettanto difficile trovare il padrone con cui interloquire.

Data: 25/04/2022 22:18:26 Nick: Braccio da Montone

FATTI E MISFATTI DI QUESTA ITALIETTA CHE VIVA DIO NON È TUTTA UGUALE....ED IO ALLA SOLITA MERDA CHE BISOGNA RIMESCOLARE VOGLIO CONTRAPPORRE UN ESEMPIO POSITIVO.....Leggo e riporto alcuni stralci......SI MA LEGGETE BENE COME SONO ORGANIZZATI E QUALI I VERI OBIETTIVI........SEMBRANO QUELLI CHE ABBIAMO AVUTO NOI IN QUESTI DUE ANNI....DA LORO FANNO PER IL SUDTIROL....QUI DA NOI FANNO E FACEVANO PER SE E PER QUALCHE ALTRO AMICICIO.......e la differenza è sostanziale.
Leggiamo:


CALCIO
Südtirol in Serie B, i segreti dietro l’impresa del club di Bolzano: centro sportivo all’avanguardia e 30% del budget investito sui giovani

Settantacinque anni dopo l’ultima e unica volta, una squadra dell'Alto Adige giocherà in B. Lo storico traguardo raggiunto dalla squadra di Ivan Javorcic è il coronamento di un percorso cominciato nel 1995: oggi la società (una public company) investe su strutture e formazioni, mentre si è auto-imposta un salary cap per contenere le spese

di Giacomo Corsetti 24 Aprile 2022

Settantacinque anni dopo l’ultima e unica volta, una squadra dell’Alto Adige giocherà in Serie B. Se nel 1947 era stato il Bolzano, oggi l’impresa viene compiuta dal Fussball Club Südtirol. È stata Trieste la città che ha fatto da sfondo a questo storico traguardo raggiunto dalla squadra di Ivan Javorcic, che ha vinto con un netto 2-0. Niente da fare per il Padova, che in casa contro la Virtus Verona ha perfino perso e ora è costretto a giocarsi i playoff come secondo classificato del girone A di Lega Pro. Il fischio finale della partita contro la Triestina ha decretato la conclusione di un’annata da record per il Südtirol, primo fin dalle fasi iniziali del campionato e capace di mettere in fila squadre dal passato molto più blasonato. Oltre al Padova e alla Triestina già citati, il torneo metteva di fronte anche Pro Vercelli, Piacenza, Albinoleffe, Pro Patria, Lecco e Mantova. Una promozione che mette ancora più in risalto una realtà giovane, di cui però si parla già da tempo.

Il Südtirol viene fondato nel 1995 quando un gruppo di imprenditori locali rileva il titolo dello Sport Verein Milland. Il presidente è l’architetto Huber di Casies e ha subito le idee chiare. Il club deve dare un’identità calcistica in un territorio che non ha mai avuto nel calcio il proprio sport di riferimento. La partenza non potrebbe essere delle migliori. In appena due anni il Südtirol compie un doppio salto, passando dalla Promozione alla Serie D e perdendo appena una partita. Nel 1997 il consiglio direttivo elegge come presidente Leopold Goller. Il nuovo numero uno interviene in ogni singolo settore, dal campo al marketing. Nel 1999 riesce a conquistare per la prima volta il professionismo, spostando la sede della società a Bolzano per usufruire del vecchio e storico stadio Druso. Resta in carica fino al 2006. Le basi dell’attuale Südtirol sono sue. Una realtà che però non riuscirà a vedere. Una malattia purtroppo se lo porta via nel 2009.

Oggi il Südtirol è uno dei club più all’avanguardia del nostro Paese. Il centro sportivo è un piccolo gioiello immerso nel verde e dotato di ben cinque campi da calcio, che garantiscono una piena formazione dei propri giovani al fianco della prima squadra. Una struttura capace di ospitare la nazionale tedesca di calcio e di accogliere centinaia di ragazzi nei campus estivi. Inoltre bar, spogliatoi, piscina calda, vasca a freddo, palestra e un centro di fisioterapia aperto anche agli sportivi dell’Alto Adige iscritti alle federazioni. Sono molte le squadre di A ad essere meno attrezzate.

La squadra di Bolzano è costituita da una public company, una prassi unica in Italia. Un unicum è anche la scelta di applicare un Salary cap, un massimale per lo stipendio dei calciatori. Nessuno si avvicina ai 100mila euro annui. Di stelle non ce ne sono. Il budget complessivo è tra i più bassi della Lega Pro e quasi il 30% è destinato alla gestione del settore giovanile, il vero fulcro di tutto il progetto sportivo. Il Südtirol vuole attrarre i giovani della regione e legarli ai colori biancorossi, attirando anche i club più blasonati e creando un fondo fondamentale per investimenti futuri.



MOLTO DI QUESTO È QUELLO CHE VORREI....Giovani......Legarsi al territorio......30% del bilancio nel settore giovanile......Centro Sportivo all'avanguardia....Tetto Salariale..........EPPURE NON SIAMO SU MARTE, MA IN ITALIA.

QUESTI FANNO PER IL SUDTIROL E LA CRESCITA DI UNA CITTÀ DI UN MOVIMENTO, DI UN TERRITORIO......DA NOI SOLO PER SE...(Tutti ehhhh....non vorrei che qualcuno si sentisse estraneo alla cosa).

D-I-S-C-O-N-T-I-N-U-I-T-A'......T-O-T-A-L-E



Data: 25/04/2022 15:10:56 Nick: roburunicafede

Fermo restando che Pepo capo ultras è meraviglioso, a parte questa premessa, concordo con Braccio

Data: 24/04/2022 17:44:25 Nick: Braccio da Montone

Prima di addentrarci nelle incertezze societarie, un discorso a parte va fatto per la tifoseria.

Se è vero come è vero che il tifo deve spingere la squadra.mi pare che sia avvenuto esattamente il contrario visto che noi ci siamo abbattuti con i risultati, ed è stata la squadra che invece che essere trascinata, ci ha a sua volta trascinato (purtroppo nell'oblio) invece di essere noi a spingerli ad invertire il trend.

Ora io non so quale può essere la medicina ma urge rimedio.

Non entro (e non mi permetterei mai di farlo) nelle diatribe interne alla Curva ma auspico che chi può dare una mano a rimettere insieme i cocci lo faccia, anche perché se quest'anno si sono presentati tanti ragazzi giovani in curva di contro sono mancati quelli più grandi, a mio avviso fondamentali (chiunque essi siano) visto che guardando le altre curve non le vedo guidate da ragazzini imberbi, quindi va da se che debbano essere guidati, coinvolti e sostenuti da gente più grande ancora per un po.

Di sicuro avrò detto delle cose ovvie magari già sdoganate visto che non conosco fatti e misfatti, ma sono sufficientemente normodotato per asserire che quello che si è visto quest'anno credo sia uno dei minimi storici visivamente raggiunti e forse la nostra colpa sta nel non aver mai spinto davvero squadra e società ma come detto esserci adeguati al grigiore espresso .

Io non ho soluzioni ma invito chi può farlo a raccogierci tutti per ricreare un minimo di entusiasmo che almeno superi l'oblio.

Un grazie a chi ogni domenica si è impegnato ad alzare i cori sia prima che dopo le note discussioni, (si perché ormai sono anni che l'encefalogramma è piatto), anche se in modo estemporaneo ed assolutamente personale, ma almeno ci hanno provato.

Ora sta a tutti noi tirare una riga e ripartire dalle macerie...chi può interagisca...discutete, litigate, chiudete le porte e non uscite dalla stanza finché non vi trovate d'accordo ma ritroviamo la Curva e la nostra vera essenza, lasciando da parte personalismi e contrasti passati e sopratutto vorrei vedere gente più grande, i giovani avranno tempo e magari cresceranno ancora ma non si può mandarli allo sbaraglio.

URGE RITROVARCI TUTTI....non si può essere così ai minimi termini perché se la società, i giocatori sono i maggiori colpevoli di questa situazione, mi duole dirlo anche noi lo siamo, siamo mancati come loro......

Data: 23/04/2022 23:10:10 Nick: Braccio da Montone

DIREI CHE NEL BENE O NEL MSLE QUI NON CI SI ANNOIA MAI.........

Data: 23/04/2022 21:43:57 Nick: roburunicafede

Un grande grazie a Cubetti ed un grande grazie a Padalino che ha avuto il gran merito di portare a casa una salvezza che sembrava non semplice. Adesso? Adesso arriva il difficile e il silenzio societario di questi ultimi mesi è preoccupante, speriamo come dice Braccio che qualcuno si faccia avanti e in tempo utile si proceda ad iscrivere la squadra al prossimo campionato. Sarà probabilmente l'ennesima estate travagliata!

Data: 23/04/2022 20:43:09 Nick: Braccio da Montone

Ancora non sappiamo quale sarà il nostro futuro, e non azzardo nemmeno previsioni ma sul campo siamo stati quelli di sempre, in un campionato pieno di rammarico e di delusione.

Finché il tuo destino è nelle mani degli altri tira la, dispiace perché potevi essere più su ma comunque dipendi dagli altri e dai loro risultati....ma se all'inizio della ripresa, a 45 minuti dalla fine il tuo destino passa inaspettatamente nelle tue mani (visto i tisultati che già erano maturati) e nemmeno il tuo avversario rischia più niente, il non riuscire a segnare anche un gollonzo e fare tua partita e qualificazione è imperdonabile ed aumenta l'incazzatura perché dipendeva solo da noi il nostro destino.

Ma noi siamo questi e la partita è finita mestamente fra i canti dei cesenati, la quale squadra ha fatto vedere ben poco, e gli applausi per Guberti che oggi lascia il calcio....ma tutto si è svolto nelle regole, un deja vu, un qualcosa visto tante volte quest'anno e come sempre abbiamo dimostrato una sterilità disarmante.
Chiudiamo questa pagina amara ed andiamo avanti...come e con chi...lo vedremo solo vivendo.

Spero che qualcuno faccia un'offerta alla proprietà e questa accetti lasciando il manicchiolo, non avere chiarezza, non avere certezze, non vedere attaccamento (la proprietà non c'è mai lasciando tutto in mano a Trabucchi uno che nella vita ha fatto sempre altro), non vedere niente di progettuale (e non basta un cartello posticcio allo stadio per determinare quello che faranno...se, quando e come lo faranno), come il niente sono stati quelli che hanno tenuto la società prima di questi, intendiamoci, nessuno è esente, e le mie considerazioni ed i miei stralii abbracciano tutta la stagione, prima con gli italo armeni-armeni e dopo con gli armeni-russi, niente si è smosso e quello che abbiamo visto succedere negli ultimi tempi mi fa pensare anche che a giro ci sono delle belle merde......

TUTTI COLPEVOLI E PERSONALMENTE NON VORREI PIU' VEDERE NESSUNO COMPRESO I POSSIBILI RITORNI DI FIAMMA DI CUI SI SENTE PARLARE...ORA BASTA...NOI IN DUE ANNI A QUESTE PANTOMIME A QUESTO ANDA E RIANDA, ABBIAMO GIÀ ABBONDANTEMENTE DATO............TIRIAMO UNA RIGA E.........VIA TUTTI.

Data: 23/04/2022 15:16:47 Nick: santinonuccio

ciao CAMPIONE

Data: 23/04/2022 14:01:54 Nick: B-B-N

Un GRAZIE a GUBERTI!!!!

Data: 22/04/2022 10:23:05 Nick: roburunicafede
Data: 21/04/2022 12:42:39 Nick: CAPPOTTO TATUATO

SPERIAMO CON QUESTO NUOVO STADIO….

Data: 17/04/2022 11:57:36 Nick: primo senesi

Signori, l'avventura armena è per me terminata.
Passiamo a verificare se e chi può prendere il testimone

Data: 16/04/2022 09:06:57 Nick: TDF

Messaggio scritto da Braccio da Montone

....."Se però, anche a sentir qualcuno che ipotizza la cessione della società..."

Ma chi l'ha detto???
Dov'è scritto??
Chi è che ipotizza??


In alcuni commenti sul blog.
Nulla di più.

Data: 15/04/2022 22:36:03 Nick: Frate Asheur

Per fare un campo di calcio
Ci vuole un campo!
Per farlo d'erba
Ci vuole i semi!
Per farlo bello
Ci vogliono i guadriii iii iniii!

Per un centro sportivo
Ci vuole un campo!
Per far gli spogliatoi
Ci vogliono i bagni!
Per farlo bello
Ci vogliono i guadriiii iii ni!

Data: 15/04/2022 22:25:29 Nick: santinonuccio

Proverbio armeno) “Per fare un albero di Natale ci vogliono tre cose: gli ornamenti, l'albero e la fede nel futuro.”

Abbi fede

Data: 15/04/2022 21:48:47 Nick: roburunicafede

Un’altra ombra attorno al Siena. Dopo l’allontanamento di alcuni componenti dell’hotel Montaperti per mancati pagamenti, anche il centro medico convenzionato ha interrotto il rapporto con il Siena in attesa dei corrispettivi. Un altro campanello d’allarme che si aggiunge alla vicenda Montaperti ma anche ad una raccomandazione fatta dal club ai calciatori: non dare la maglia ai tifosi e prestare attenzione, perché il Siena ne ha poche a disposizione. Anche questo in virtù di situazioni economiche da risolvere. Il futuro del Siena appare sempre più in salita…




Data: 15/04/2022 21:46:22 Nick: roburunicafede

Alaimo seconda puntata

Data: 15/04/2022 20:56:23 Nick: campinodisanprospero

Continuo a leggere sempre anche se non scrivo più da molto tempo.
Vedere con quale facilità alcuni che scrivono sul Muro dicono tutto ed il contrario di tutto fa veramente incazzare ... Saluti

Data: 15/04/2022 20:08:13 Nick: Braccio da Montone

....."Se però, anche a sentir qualcuno che ipotizza la cessione della società..."

Ma chi l'ha detto???
Dov'è scritto??
Chi è che ipotizza??

Data: 15/04/2022 12:39:35 Nick: roburunicafede

IERI E' PASSATO OGGI SI DEVE INIZIARE A PROGRAMMARE...

Sogno:
1. Una squadra fatta e pronta il 30 giugno
2. Un campo di allenamento in erba vera
3. I lavori di ristrutturazione del Rastrello
4. L'individuazione di un greppo per farci un Roburello

Lo so che mi sveglio tutto bagnato, ma i ci voglio credere...SEMPRE!

Data: 15/04/2022 10:20:49 Nick: TDF

Con la salvezza ed a bocce ferme sarebbe il momento della programmazione.
Se però, anche a sentir qualcuno che ipotizza la cessione della società, il momento venisse impiegato per una nuova transazione di vendita allora anche stavolta toccherà assistere ad una squadra approntata in fretta e furia.
Non è tutto da buttare in questa rosa.
A mio avviso e come già detto io terrei 7 o 8 giocatori anche perché quelli in prestito torneranno a casa immagino.
Mi riferisco a Disanto e Pezzella su tutti.
Poi ci metto anche Lanni, Crescenzi, Favalli, Bani, Bianchi, Paloschi (anche a causa dell'ingaggio pesante)

Ardemagni se avesse una forma fisica accettabile potrebbe ancora dire qualcosa ma a noi serve una prima punta che fa quei 15 goal come hanno un po' tutte le squadre.
Uno come Ferrari o Zamparo per fare un esempio.
Ma mi accontenterei alla grande di Udoh che senza rigori ed al suo primo vero campionato ha segnato 12 reti.

Quel che è certo è che si può fare calcio anche senza l'amico Giorgio, vero Boria?
Basterebbe, se non ci sarà Cannella, prendere un DS bravo e dargli un budget da Siena senza bisogno di arrivare alle cifre spese da Perinetti.

Le squadre come il Renate tanto per fare un esempio, fanno ottimi campionati senza spendere cifre folli.

Vediamo dai che succede.

Data: 15/04/2022 10:04:33 Nick: TDF

Buongiorno, finalmente la barca è ormeggiata e salva.
Un bravo al Mister nel quale non riponevo grande fiducia perché non mi pareva avesse un gran curriculum ma i fatti dimostrano che era il timoniere giusto, un allenatore che con umiltà (segno di esperienza ed intelligenza) ha riportato tranquillità nel gruppo e con la politica dei piccoli passi ha guidato la squadra verso una salvezza che non era così scontata.
Soprattutto in virtù di un organico ridotto all'osso grazie anche a quel campo sintetico di merda che finalmente e meno male lo stesso tecnico e non solo hanno individuato come principale responsabile della stagione travagliata da un punto di vista sanitario.
SPERIAMO CHE IN ESTATE LA PROPRIETÀ, CHIUNQUE SIA, PRENDA ACCORDI CON QUALCHE STRUTTURA PER FAR ALLENARE LA SQUADRA 2022/23 IN UN VERO CAMPO IN ERBA.

Sul resto concordo abbastanza con voi (il post del Boria riassume bene il tutto) ma non mi sento di elogiarli più di tanto per la gestione sportiva, quella N nel nome che credo faccia cacare a tutti quanti, per il discorso progettuale che non si sa che fine farà, per la poca chiarezza societaria.
Cose peraltro già dette anche da molti tifosi.

Data: 15/04/2022 09:32:28 Nick: Giomo di Siena

Messaggio scritto da il_boria

Agli armeni,se tolgono il disturbo (io vi avrei mandato in culo già da qualche mese) ,bisogna solo dire grazie.

Pur con tutti i loro difetti e errori (comunicazione mostruosa, avvicendamenti societari imbarazzanti, troppa fiducia riposta in figure fuori ruolo e in malafede) , hanno:

Comprato una promozione.

Dato in mano una gestione sportiva con un budget milionario a un bandito acclamato da (quasi) tutti a
sienina come il salvatore della patria,l'unico in grado di fare calcio in questo posto (secondo quello bravi bravi), che poi puntualmente gliel'ha buttato nel culo è scappato via

Ci hanno cmq salvato alla prima stagione dopo un ripescaggio, evento non proprio così scontato

Se ci lasciano senza farci fallire, sono solamente da ringraziare. I loro errori se li sono pagati di tasca loro. È un gran peccato perché poteva andare in modo diverso e si poteva costruire qualcosa. Peccato che in questo posto, con certa gente al comando nei posti che contano, non crescerà mai niente. E in fondo ci meritiamo (eccetto pochissima gente) quello che abbiamo. Ovvero ,niente .

Grazie Armeni




Ma ci penseranno quelli bravi quelli del greppo al palazzetto quelli che non vengono allo stadio quelli che lo fanno solo per politica......

Data: 15/04/2022 09:29:38 Nick: il_boria

Agli armeni,se tolgono il disturbo (io vi avrei mandato in culo già da qualche mese) ,bisogna solo dire grazie.

Pur con tutti i loro difetti e errori (comunicazione mostruosa, avvicendamenti societari imbarazzanti, troppa fiducia riposta in figure fuori ruolo e in malafede) , hanno:

Comprato una promozione.

Dato in mano una gestione sportiva con un budget milionario a un bandito acclamato da (quasi) tutti a sienina come il salvatore della patria,l'unico in grado di fare calcio in questo posto (secondo quello bravi bravi), che poi puntualmente gliel'ha buttato nel culo è scappato via

Ci hanno cmq salvato alla prima stagione dopo un ripescaggio, evento non proprio così scontato

Se ci lasciano senza farci fallire, sono solamente da ringraziare. I loro errori se li sono pagati di tasca loro. È un gran peccato perché poteva andare in modo diverso e si poteva costruire qualcosa. Peccato che in questo posto, con certa gente al comando nei posti che contano, non crescerà mai niente. E in fondo ci meritiamo (eccetto pochissima gente) quello che abbiamo. Ovvero ,niente .

Grazie Armeni

Data: 15/04/2022 09:24:08 Nick: Giomo di Siena

Siccome nel calcio i numeri contano ma conta anche il manico s è girato a 23 punti il girone d andata con tutti i giocatori fenomeni etc, oggi siamo a 43 punti con una partita da giocare..... mi sembra ci sia poco da aggiungere su chi ha fatto la differenza nel bene e nel male rimediando anche a scelte di mercato estivo assurde....s'è fatto uguale a quando c era varela ( amico di tutti) Giorgino etc

Data: 15/04/2022 08:27:10 Nick: CAPPOTTO TATUATO

E ORA SOTTO COL PROGETTO SUL NUOVO STADIO!....

Data: 15/04/2022 07:41:05 Nick: Giomo di Siena

Buongiorno
Mi dispiace per le vedove di Annina e Giorgio mi auguro anche oggi di leggervi in questo muro come dopo ogni sconfitta della Robur quest'anno...... v'è andata male un si fa nei play out ne siamo retrocessi di che scrivete ora???? menomale via ora gli Armeni salutano ci pensate voi di quelli bravi a scegliere i prossimi proprietari...... Non sono contento della gestione tecnica, ma vi ricordo che il danno è di uno sopratutto

Data: 15/04/2022 00:02:52 Nick: santinonuccio

...siamo in ballo per i play off 😅..dovessimo battere il Cesena e non vincono Vis e carrarese ,a parità punti saremmo in vantaggio negli scontri diretti...idem con l Olbia...

Data: 14/04/2022 23:39:32 Nick: il_boria

Messaggio scritto da primo senesi

Ora FINALMENTE fra qualche settimana gli Armeni ci lasceranno.
Con un ripescaggio CHE HA DATO FASTIDIO A TANTI ed una salvezza che non era per niente facile.
Spero che lascino casa come l'hanno trovata... Ah no, s'era falliti scusate.


Vediamo chi farà meglio dei cattivissimi armeni.

Data: 14/04/2022 23:33:15 Nick: primo senesi

Ora FINALMENTE fra qualche settimana gli Armeni ci lasceranno.
Con un ripescaggio CHE HA DATO FASTIDIO A TANTI ed una salvezza che non era per niente facile.
Spero che lascino casa come l'hanno trovata... Ah no, s'era falliti scusate.

Data: 14/04/2022 23:31:59 Nick: primo senesi

Aspetto che i tanti giornalisti che simpatizzano per il Siena (Schira, Alaimo, ecc) domani pubblichino un bell'articolo sulla salvezza della Robur.
Ah, e Moggi...

Data: 14/04/2022 23:19:45 Nick: GhiBell1

Bene per la salvezza e bene per aver battuto una nostra bestiaccia nera... da domani c'è la tranquillita' di fare le cose fatte bene!!! Tutto sommato con una squadra allestita in quattro e quattr'otto neppure la salvezza era scontata.

Data: 14/04/2022 23:17:37 Nick: primo senesi

Io inizierei a programmare fin da subito

Data: 14/04/2022 23:15:10 Nick: roburunicafede

Oggi mi godo la salvezza, già da domani bisogna programmare

Data: 14/04/2022 23:01:37 Nick: santinonuccio

salvezza fu

Data: 12/04/2022 21:16:46 Nick: Braccio da Montone

Tutto condivisibile Marco però serve un vero centro sportivo con più campi (4/5/6??) fatti come cristo comanda, perché con un solo campo in erba come quello ďi Castellina (ad esempio) dopo due mesi che lo pesticci devi cambiare e ricadresti di nuovo sul Bertoni.

Centro Sportivo vero, edificato anche non vicino alla città perché un'area così grande per farci campi non si trova facilmente....l'unico che si avvicina un po è San Miniato in quei terreni a suo tempo concessi al cral ospedalieri ma mai resi utilizzabili.
Certo che a cercare bene si potrebbe trovare anche di.meglio (io un paio di idee me le sono fatte) anche se ti dovresti un po allontanare dalla città.

Settore giovanile...anche qui tutto condivisibile ma gli esempi che porti hanno un paio di denominatori comuni a noi per ora estranei e cioè presidenti avveduti, con patrimoni importanti, ma dediti all'investire più che allo spendere che hanno come filosofia i giovani e che da anni sono all'avanguardia.

A sentire i nostri plenipotenziari c'è un interesse latente (a parole poi si potrebbe ribaltare il mondo) per la materia, ma ho paura che per noi non sia proprio la panacea di tutti i mali, visto che io mi immagino un Siena al centro di un progetto catalizzante il territorio e tutto quello che serve per dare un'identità resistente a tutte le intemperie, cosa che invece ho giustificatio motivo di pensare che non sia così.
Quello che ho capito invece è che noi saremmo solo un braccetto di un sistema che anziche il Siena, vede sto cazzo di Noah al centro di tutto, un braccetto in una nazione che vive di calcio come l'Italia e che servirebbe solo come trampolino per ragazzi sconosciuti aggangiati all'est europa per valorizzarli economicamente e poi pro domo loro rivenderli.......qui esiste solo il business del pochi maledetti e subito e penso di non sbagliarmi, in luogo di una programmazione seria che dovrebbe prevedere investimenti su strutture e uomini.....ma con il Siena al centro di tutto e non a fare il sottoscambio del sottaiuto.

Tra l'altro già nell'estate quale giovane era pure venuto a provare con noi in ritiro, ma più che rimandarli a casa o al massimo in serie D non hanno fatto, evidenziando la scarsa valenza e sopratutto che il Siena serve nelle loro menti, come trampolino di lancio per altri lidi.

Fra l'altro questo tipo di idea secondo me sta battendo il passo perché con l'embargo a tutti i livelli dell'Europa verso la Russia ed i suoi sodali, sarà oltremodo complicato se non impossibile scambi di questo genere con giocatori provenienti da la e visto che si parla del momento non escludo nemmeno contraccolpi economici visto la possibile collaborazione con banche russe.....e qui si apre un mondo.

Ovviamente noi non possiamo metterci troppo bocca in una cosa più grande di noi, l'unica nostra prerogativa semmai è capire chi e da dove vennero le anticipazioni di cui stavo parlando adesso, noi più che cercare di capire perché il tentativo di sputtanamento è continuamente in atto.

Va da se che se le problematiche sono queste ci può stare davvero di tutto, non tanto per volontà ma probabilmente per opportunità.

Data: 12/04/2022 12:06:47 Nick: roburunicafede

Quella del campo di allenamento è veramente una barzelletta per due motivi:
1. Possibile che si continui ad allenarsi nel sintetico quando tutti e dico tutti (allenatori, giocatori, preparatori, gli stessi dirigenti) dichiarano AD ALTA VOCE che è colpa del sintetico se abbiamo avuto tutti questi infortuni? Questo lo chiamo masochismo oppure datemi voi un aggettivo. Quello dell’acqua calda non è un centro sportivo ma è solo un campaccio in sintetico con un capanno che fa da palestra!!!
2. Possibile con tutti i campi e i greppi che ci sono a Siena e provincia non ce ne sia uno da acquistare o da noleggiare al comune a prezzo di favore per costruirci un centro sportivo??? Non parlo di Milanello ma di due/tre campi in erba, una foresteria e perché no una bella piscinetta

Secondo aspetto: PROGRAMMAZIONE: programmare significa avere le idee chiare di un progetto. Il progetto si fa con le persone di calcio, con preparatori dei giovani di livello, con le strutture e con i giovani…il tempo dei soldi di MPS è finito, Siena deve diventare un modello virtuoso tipo Empoli…dobbiamo far crescere i giovani, buttarli nella mischia non appena pronti, rivenderli e comprarli altri…
Il Sassuolo ad esempio oltre ad avere un presidente con i Lilleri ha uno dei migliori manager italiani (Carnevali). Il Sassuolo sistematicamente quando vende un giocatore importante ne ha già trovato uno in casa che lo può sostituire e così facendo ottiene sempre plusvalenze (VERE) che gli permettono di stare ad altissimi livelli…
Io mi accontenterei di consolidarmi in serie B e ogni 7-8 anni fare una capatina in A….credo che se lo fa l’empoli e il cittadella lo può fare il Siena, basta programmare…chiediamo consigli a queste società e poi ripartiamo seriamente.
La scelta di Perinetti che è stata anche particolarmente costosa era plateale che fosse un’operazione per cercare di andare subito in B perché è appurato che Perinetti è o era un eccellente DS che ha come unico obiettivo ottenere risultati nel breve periodo spendendo una barcata di quattrini….IL SIENA NON DOVEVA RIPARTIRE DA PERINETTI MA DOVEVA RIPARTIRE DA UN DS tipo quello del Pontedera ma con in mano il doppio dei quattrini del Pontedera….
IL PROBLEMA DI QUESTA società come delle passate gestioni è di guardare solo al presente o all’immediato futuro, quando AVREMO UNA VISIONE FUTURIBILE ALLORA INIZIEREMO A DIVERTIRCI E AD AVERE SODDIFAZIONI DURATURE!
IO CI SPERO, SEMPRE!