REGISTRATI

Questo è il muro dei Tifosi della Robur 1904!

CI TENGO A PRECISARE QUANTO SEGUE: Tutti sono benvenuti purchè mantengano un comportamento corretto. Il proprietario del dominio non si ritiene responsabile di messaggi, video e foto inseriti sul muro per i quali ne risponderà l'autore stesso. Tutto ciò che è offensivo o comunque non consono sarà rimosso e l'autore verrà gentilmente accompagnato fuori.
ATTENZIONE - 25/03/2016 - Per scrivere è necessaria la registrazione. LA REGISTRAZIONE AUTOMATICA E' STATA INTERROTTA.
Per scrivere sul muro è necessario inviare i vostri dati per email - MUROROBUR@GMAIL.COM, e solo se saranno forniti dati ritenuti validi (nome e cognome) attiveremo la registrazione. In fase di registrazione dovranno essere forniti i seguenti dati: Nome, Cognome, Utente, Email, che saranno trattatiai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018).
Inoltre preciso che in fase di inserimento dei commenti, il sistema preleverà l'indirizzo ip del commentatore, solo allo scopo di tutelare il titolare del dominio, in caso di azioni giuduziarie. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003 (Nuovo REGOLAMENTO EUROPEO privacy- 679/2016 GDPR 2018) - LEGGI TUTTO

Galileo | Santopadre | Castellarin | Giulio | Sandra | Francesco | Simona | Guaspa | Renzo | Arturo | Colonnino | Ciani
Utenti online: | Utenti Registrati connessi:
Totale messaggi 1000
Data: 07/03/2021 21:51:08 Nick: GhiBell1

Non so se se e' solo il mese di Stanlio ed Olio...non eravamo una schiacciasassi neppure prima, certo quel mese è stato devastante, pero' forse non si saliva lo stesso. Si doveva fare una squadra forte ad inizio campionato, e avere un bel vantaggio, per essere all'altezza delle aspettative. Quindi per me o è un problema di budget e dipende dalla societa' o chi ha preso i giocatori non ci ha capito molto. Poi non ho visto cattiveria agonistica, mai. Quando hai fame di vincere lo vedi subito.E per me questa squadra non ne ha, punto.

Data: 07/03/2021 20:41:11 Nick: vecchiocuorebianconero

Io credo che nonostante tutte le chiacchiere fatte dai nostri membri della società noi il Prossimo anno saremo di nuovo in questa categoria! Questo non mi farà smettere di tifare Siena e stare vicino alla squadra! Ma il mese di stanlio e olio purtroppo ci costa un annata

Data: 07/03/2021 20:32:53 Nick: santinonuccio

Alla fine è successo quello che in molti si aspettavano: delle vincenti ha presentato domanda di ripescaggio in Serie C solo l'Audace Cerignola e Modena, mentre delle delle perdenti lo ha fatto solo la Reggiana (o Reggio Audace se preferite). Tre su diciotto aventi diritto la dice lunga sull'utilità dei play-off di Serie D.


°°°°°°°°°°°°°

Reggio Emilia, 12 luglio 2019 - Ora è ufficiale: la Reggio Audace è ripescata in serie C. C’era attesa per questo 12 luglio, anche se il ritorno nei professionisti era davvero nell’aria e non si attendeva che la conferma ufficiale. Questa mattina il Consiglio Federale della FIGC ha preso queste decisioni: riammesse in serie C Virtus Verona, Fano, e Paganese, ripescate Reggio Audace e Modena.

Niente da fare per Bisceglie e Audace Cerignola, per inadempienze degli impianti di gioco.


ci vuole culo.... e arrivare alla finale...

Data: 07/03/2021 20:29:27 Nick: santinonuccio

Questa la graduatoria dei ripescaggi della stagione di Serie D 2018-2019

Graduatoria Ripescaggi in Serie C squadre vincenti play-off
1) Matelica 2.60 (2.10+0.50 bonus vittoria Coppa Italia di Serie D)
2) Audace Cerignola 2.20
3) Lanusei 2.18
4) Modena 2.14
5) Pro Sesto 2.02
6) Turris 1.97
6) Ponsacco 1.92
7) Campodarsego 1.76
8) Inveruno 1.58

Graduatoria Ripescaggi in Serie C squadre perdenti play-off
1) Mantova 2.44
2) Taranto 2.08
3) Adriese 2
4) Reggiana 1.94
5) Latte Dolce 1.86
6) Gavorrano 1.68
7) Recanatese 1.65
8) Ligorna 1.58
9) Marsala 1.55

Data: 07/03/2021 20:29:12 Nick: vecchiocuorebianconero

A me piace il calcio perché ognuno la vede (giustamente) a modo suo, credo che se annullavano il secondo gol di loro non si vinceva 3-2! Credo che le sostituzioni abbiano fatto la differenza! Da un parte entra guberti (ognuno può avere la propria opinione, ma a livello calcistico non si discutono le sue qualità) dall’altra uno che fino all’anno prima era forse in promozione/eccellenza.
Comunque 3 gol con il Flaminia (e senza metterci le mani) in casa non si possono prendere, specialmente sul rigore contro, Narduzzo para e sulla respinta arrivano due di loro e nessuno dei nostri!

Data: 07/03/2021 19:50:58 Nick: GhiBell1

Il secondo gol loro non era da annullare? L'attaccante ha strattonato il nostro difensore o l'ho visto solo io? Perche' saremmo qua a commentare una vittoria. Comunque dopo il 3-1 sembravamo il Real Madrid dei tempi migliori, al 3-3 ci si e' accontentati e forse bisognava continuare a spingere al 200 per cento, un punto cambia poco.

Data: 07/03/2021 19:17:59 Nick: Braccio da Montone

Esatto....devi prima stare in cima ad una griglia che si determina dopo una serie di partite che sono sotto descritte, e poi si devono liberare dei posti, ma volevo fossero chiare le dinamiche perché sembra una cosa scontata che invece non lo è affatto.
Qui molti la fanno facile...compreso la proprietà.... io credo che se siamo quelli dei primi 60 minuti di oggi nemmeno ci s'arriva ai play off....o si cambia passo o se no addio a sogni di gloria.

Un sito intitolava così:
"Impresa Siena: rimonta tre gol al Flaminia"

Mi ripeto...devo capire se è più grande l'impresa di rimontare tre gol o è più grande l'impresa di prenderne tre......se è un'impresa gli ultimi 30 minuti o se è un'impresa prenderne tre dal Flsminia im casa......se l'impresa s'è fatta noi..o l'impresa l'ha fatta il Flaminia finché sono rimasti in 11.

Io credo che le prospettive cambiano e di parecchio.

Data: 07/03/2021 18:27:13 Nick: vecchiocuorebianconero

Se vinci i play off non vai di sopra matematicamente! Serve un eventuale ripescaggio! Solo vincendo il campionato si va in serie C

Data: 07/03/2021 18:22:50 Nick: Braccio da Montone

Siccome leggo di play off....PROVIAMO A FARE CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE:


La Serie D (denominata Campionato Nazionale Dilettanti tra il 1992 e il 1999) è il quarto livello del campionato italiano di calcio (dopo Serie A, Serie B e Serie C), nonché il primo a carattere dilettantistico semi-professionistico ed ultimo a livello nazionale. Il campionato è gestito dalla Lega Nazionale Dilettanti e dal suo Dipartimento Interregionale.

Formula e regolamento

Le società partecipanti alla Serie D sono ripartite in 9 gironi organizzati in base a criteri geografici.

Per le situazioni di parità in classifica, a partire dalla stagione 2011-2012, viene utilizzato il criterio della classifica avulsa,[1] mentre lo spareggio è previsto soltanto in caso di parità al primo posto: l'articolo 51 delle N.O.I.F. dispone che è da disputarsi in gara unica e campo neutro. Se tre o più squadre chiudono la stagione regolare in prima posizione, i risultati degli scontri diretti determinano quali sosterranno l'incontro.


Promozioni in Serie C e Scudetto Serie D

La prima classificata di ogni girone è promossa in Serie C e accede allo Scudetto Serie D per l'assegnazione del titolo di Campione d'Italia della Lega Nazionale Dilettanti.[2] Le squadre giunte dal secondo al quinto posto partecipano invece ai play-off, i cui vincitori affrontano le finaliste ed una semifinalista della Coppa Italia Serie D. In tal modo, viene stilata una graduatoria delle eventuali candidate a subentrare in Serie C, nel caso di rinuncia o di mancata iscrizione al campionato.


Data: 07/03/2021 17:56:42 Nick: roburunicafede

PARTO DALLE NOTE POSITIVE:
1. UNA PARTITA COSI' DURANTE LA GESTIONE DEI 2 ORONZO CANA' STRANIERI L'AVRESTI PERSA 8-0, INVECE HAI RIPRESO 3 RETI IN 10 PARTITE!

2. OGGI GIOCAVAMO SENZA I DUE CENTRALI TITOLARI CON UN CENTRALE (RUGGERI) PRESTATO ALLA DIFESA E IL NUOVO INNESTO ARRIVATO 2 GIORNI FA!+E SI SA QUANTO E' IMPORTANTE LA DIFESA IN SERIE D....POI SE CI METTI ILARI A SINISTRA LA FRITTATA E' FATTA (GIOCATORE NON PRONTO E CREDO CHE NON LO SARA' MAI PER LA SERIE D)

3. GUBERTI: IN 20' HA FATTO VEDERE CHE SE STA BENE PUO' ANCORA FARE LA DIFFERENZA

4. GILARDINO: COME AL SOLITO SI E' DIMOSTRATO UN GRANDE MISTER PRENDENDOSI TUTTE LE RESPONSABILITA' DEI PRIMI 60'

NOTE NEGATIVE:

UN PAREGGIO CHE NON SERVE A NIENTE
UNA GIORNATA IN MENO ALLA FINE DEL CAMPIONATO ED I PLAY OFF SEMPRE PIU' DIFFICILI DA RAGGIUNGERE

PRIMI 60' MINUTI IN CUI CI SI DOMANDA PERCHE' SI GIOCA CON LE PALLE MOSCIE INVECE DI AZZANNARE L'AVVERSARIO!!

I SOLITI GOL SEMPLICI SBAGLIATI SOTTOPORTA ORMAI UNA COSTANTE DI QUESTO TRISTE CAMPIONATO!!

PROVIAMOCI FINO ALLA FINE, NON MOLLIAMO ORA, PROVIAMO AD ARRIVARE AD I PLAY OFF E CERCARE DI VINCERLI PER AVERE UNA SPERANZA DI RISALIRE TRA I PROFESSIONISTI ED ABBANDONARE QUESTA MERDA DI CATEGORIA!!

POI NON DIMENTICO, STADIO, CENTRO SPORTIVO, LOGO NUOVO E L'ELIMINAZIONE DELLA N

Data: 07/03/2021 17:50:12 Nick: vecchiocuorebianconero

Onore a mister Gilardino che a differenza di quei brodi degli a armeni si e’ preso le responsabilità!! Complimenti mister...peccato per gli errori commessi dai ragazzi (errori singoli) che ci hanno fatto subire 3 gol! E comunque mister ilari non può giocare...mi dispiace!

Data: 07/03/2021 17:16:23 Nick: Braccio da Montone

Nell'era dei tre punti pareggiare è come una sconfitta, sopratutto per una squadra che deve, o pensa, di rimontare per riportarsi in alto come dobbiamo fare noi.

Io non mi domando come s'è fatto a fargli tre reti, mi chiedo invece come si sia fatto a prenderne tre.
Va da se che l'11 contro 10 ci abbia avvantaggiato enormemente, unito al fatto che tre gol di scarto hanno fatto credere ai laziali di avere in tasca la partita e che fosse sufficiente difendere....ma vivaddio non è stato così.

L'atteggiamento delle due squadre e l'assenza di ripartenze da parte del Flaminia ha agevolato la nostra presenza in area e la nostra pressione, consentendoci di segnare tre gol e pareggiarla, ma credo che Gilardino dovrà per forza rivedere un po di cose perché se non rimanevano in 10, noi non si pareggiava mai, perché difficilmente ritroveremo squadre che si fifendono nell'area di rigore o che non ripartono come hanno fatto questi.

Il pareggio trovato così, può dare un po di entusiasmo o.meglio non demoralizzarci in maniera esponenzisle, ma nonostante la grande fatica, non credo che abbiamo fatto passi avanti importanti in classifica e siamo credo potenzialmente a -17 dalla capolista a -12 dal Montevarchi, a -7 dal Trestina per citare le prime potenziali prime tre senza contare che il S.Donato con 26 punti di partite ne deve recuperare ben 3 o come il Badesse che addirittura ne deve recuperare 5.....un baratro.

Quello che ci ha avvantaggiato sono gli schemi che sono saltati ma non sarà sempre così.....e sopratutto certe occasioni avute nel primo tempo non puoi non buttarle dentro.
Per me oggi bicchiere mezzo vuoto,.

Data: 07/03/2021 16:30:00 Nick: vecchiocuorebianconero

Io ilari non lo farei giocare nemmeno se avessi lui solo!!!

Data: 07/03/2021 15:14:21 Nick: GhiBell1

Secondo gol del Flaminia convalidato a dir poco scandalosamente. Comunque dietro a sinistra non c'è opposizione, fanno quello che vogliono...

Data: 05/03/2021 00:53:38 Nick: GhiBell1

Guberti puo' fare la differenza, altro che. Magari non tiene botta tutta la partita, pero' la tecnica ce l'ha, speriamo bene, che non abbia problemi fisici. E credo che sia utile anche per dare qualche consiglio ai giovani. Resto dell'idea che ormai è tardi,vediamo cosa succede partita per partita.

Data: 05/03/2021 00:24:53 Nick: Braccio da Montone

RIPRESO DA RADIO SIENA TV....


Processo crac Ac Siena, Mezzaroma: “Fatto di tutto per iscrivere la squadra”E' proseguito in aula l'esame dell'ex numero uno bianconero: "Credevamo nel risanamento della società senza l'aiuto di Mps che si era disimpegnato"

4 Marzo 2021 - 23:00

Udienza fiume questo pomeriggio al tribunale di Siena nell’ambito del processo sul fallimento dell’Ac Siena, per cui sono a giudizio a vario titolo gli ex amministratori bianconeri e gli ex membri del collegio sindacale.

In aula è tornato a parlare, in qualità di imputato, l’ex presidente Massimo Mezzaroma, esaminato dal pubblico ministero Siro De Flammineis per la seconda parte della sua deposizione, durata più di 3 ore. Mezzaroma, che 15 giorni fa aveva principiato raccontando le prime fasi della sua gestione del club, è passato a relazione sulle fasi successive – quelle che hanno portato alla non iscrizione della società alla serie B 2014-2015 – incalzato dalle domande del pm sui principali capi di imputazione. Tra cui la contestata cessione dei due milioni di crediti vantati con la Lega Calcio ai due professionisti, l’architetto Cristian Pallanch e l’avvocato Alessandra Amato, incaricati dalla proprietà di lavorare al piano di risanamento dei conti dopo il progressivo sfilarsi del sostegno di Mps, siamo tra il 2012 e il 2013. Mezzaroma ha spiegato che si trattò di una tecnicalità, suggerita dalla Lega stessa, per far sì che i creditori non potessero operare pignoramenti e si potessero così saldare con quelle risorse le pendenze ai fornitori.

La discussione si è poi spostata sui temi più tecnici che regolavano i rapporti di sponsorizzazione con Mps e su quello del paracadute, messo a bilancio dopo la retrocessione in B: “Non c’erano principi contabili definiti – si è giustificato – non abbiamo ricevuto rilievi dalla Covisoc”. Mezzaroma, nel sottolineare come fu fatto tutto il possibile per iscrivere la squadra stante l’impossibilità dell’azienda di famiglia di intervenire, ha sottolineato come da parte sua furono immesse risorse personali, attraverso l’ipoteca di due case, una a Roma e un’altra a Cortina, e di come si cercò numerosi potenziali acquirenti. “Volevamo andare avanti senza l’aiuto della banca, ci credevamo, ma non ci siamo riusciti” ha constatato amaramente l’ex numero uno.

C.C



Io caro Mezzamestola credo che se davvero avessi voluto salvare il Siena per quello che ti competeva come proprietà, era meglio se a RISANARE I DEBITI ci mettevi qualcun altro.
Non mi pare che la cosa sia venuta bene bene.....

Ma un po di colpa è anche nostra, perché siccome non ci bastò allora, con qualcuno ci siamo anche ricascati dentro con tutte le scarpe nemmeno troppo tempo fa...anzi poco tempo fa....risultato:...PESSIMO..direi

In pochissimi hanno avuto il coraggio di dire qualcosa contro, mentre moltissimi tifosi, nel nome degli amici degli amici a cui non si può mai dire niente, in perfetto stile nostrano-senesota, ingollavano tutto compresa la merda.......ieri l'altro proprio come allora.......e forse anche oggi, perché qualche indegno gravita sempre per li....già sempre gli amici degli amici.....qui cambiano i suonatori (e nemmeno tutti) ma la musica e sempre la stessa

A noi non ci basta proprio mai!!!

Data: 04/03/2021 21:04:36 Nick: vecchiocuorebianconero

Guarino fisicamente messo molto bene...guberti non ha bisogno
Di commenti ma solo di stare bene fisicamente!
Forza ragazzi domenica ci vuole solo il cuore che tutta Siena vuole vedere...

Data: 04/03/2021 17:51:40 Nick: Braccio da Montone

AHAHAHAHAHAHAHAHAH


Valencia, il principe di Johor vuole il club: "Mi motiva la voglia di fare la storia"
02.03.2021 17:12 di Gaetano Mocciaro

Il principe di Johor si candida all'acquisto del Valencia. Tunku Ismail, figlio del sultano di Johor e amico dell'attuale proprietario del club spagnolo, Peter Lim, fa sapere tramite Instagram di essere interessato a prenderne le redini. E tramite una story ha spiegato i suoi concetti in alcuni punti: "Non sono un uomo d'affari, sono un principe. I soldi non mi motivano, la gloria e il costruire la storia mi motivano. Non è un segreto che ami il calcio, sono un appassionato. Non sono nuovo nel calcio: ho creato un club (JDTFC) che ha vinto 16 titoli in 8 anni. Siamo la squadra più forte del sudest asiatico e una delle migliori in Asia. Voglio espandere il mio impero, spiegare le ali e avere nuove sfide. Ultimo ma non per importanza: non sono uno di quelli che cambia il logo o le tradizioni di un club. Sono un reale, non un business man. Sono qui per la gloria, il successo e la storia. Di cosa ha bisogno il Valencia? Di qualcuno che ami il calcio, sia affamato di successo, sia appassionato e capisca quanto grande sia il Valencia. Primo step: nel club serve gente di calcio. Punto".


COME QUI, UGUALE.

Data: 03/03/2021 19:42:56 Nick: Braccio da Montone

Guberti se sta bene e si ricorda chi è, ritengo che sia un acquisto ECCEZIONALE...... altrimenti è solo uno specchietto per il popolino zozzo.

Negli ultimi due anni, non ha quasi mai giocato, Mignani nel secondo suo anno lo fece giocare pochissimo, Dal Canto lo scorso anno praticamente mai, in Sardegna in serie D non mi pare abbia inciso poi tanto, solo spezzoni di partita.

Può essere che gli basti i 20/30 minuti suoi per vincere una partita, e se li ha sempre nelle gambe, so dolori per tutti, però ripensando alla D che vincemmo con Morgia, mi ricordo che oltre alla qualità dei singoli, bisognava correre per superare gli altri, ed io in Italia ancora c'ho da vederlo uno che vince le partite da solo...che non sia Ibrahimovic.

Se poi, come qualcuno ha già detto, questo ritorna per far crescere i ragazzi ed anche se sta in panchina va bene perchè fa spogliatoio...beh o non c'era Gilardino che doveva avere questa funzione...giustamente???

Speriamo bene, io se ritorna so contento per lui, altrimenti non ci avrebbe ri-scelto e spero che ci possa dare una mano importante, però...e qui mi ripeto...non vorrei che fosse solo per quietare la piazza.

Data: 03/03/2021 15:39:55 Nick: santinonuccio

Bentornato a Guberti... Speriamo che faccia quelle mezz ore devastanti sue.. Delle 15 presenze alcune sono solo manciate di minuti finali... Pedina fondamentale comunque...

Data: 01/03/2021 12:37:55 Nick: roburunicafede

Ho rivisto le immagini della vittoria, vedo un grande spirito di gruppo, vedo i ragazzi esultare come se si fosse vinto il campionato, vedo gioia, vedo rispetto per la maglia, per questo come nel recente passato ho criticato anche pesantemente i ragazzi, adesso mi sento di ELOGIARE questa squadra che sicuramente con i nuovi innesti ha fatto un buon salto di qualità nonostante i 1000 infortuni....

MA IL GRANDE MERITO E' DEL MISTER GILARDINO, grande uomo e grande allenatore, capace in 2 settimane di risollevare in tutto e per tutto una squadra a terra senza forze psico-fisiche per colpa di SCELLERATE DECISIONI di un soggetto che come è arrivato se n'è andato lasciando solo il ricordo del PEGGIOR PRESIDENTE (o meglio rappresentante della HOLDING) nella storia della Robur.

LA SPERANZA DUNQUE E' DI NON RIVEDERE MAI TALI SCELTE e tali personaggi, DI AFFIDARSI PER IL FUTURO ANCORA AL GILA CON UNA SQUADRA ALL'ALTEZZA PER VINCERE IL PROSSIMO CAMPIONATO DI SERIE D GIA' ALLA FINE DEL GIRONE D'ANDATA (poi per carità il miracolo può essere fatto anche in questa stagione e per miracolo intendo vittoria dei play-off con speranza ripescaggio).

NEL FRATTEMPO ATTENDO PROGETTI SERI (CARTACEI NON A VOCE) PER CENTRO SPORTIVO E STADIO, ANCHE SE IL TUTTO DOVRA' ANDARE DI PARI PASSO CON I SUCCESSI SPORTIVI E DI CREAZIONE DI UN SETTORE GIOVANILE ALL'ALTEZZA....

L'ALTRO PASSO IMPORTANTE E' L'ELIMINAZIONE DELLA N, IL CAMBIO DEL LOGO (MAGARI RIACQUISTANDO IL MARCHIO A.C. SIENA APPENA POSSIBILE) E LE MAGLIE BIANCO NERE (BASTA ROSSO, BSTA NERO CAZZO).....

AVANTI TUTTA

Data: 01/03/2021 00:31:23 Nick: GhiBell1

Credo che quest'anno sia andata. Potranno giocare tranquilli senza sentirsi l'obbligo di vincere ogni domenica e magari e' un vantaggio. Sperare nel ripescaggio è gettarci inutilmente fumo negli occhi. Gia' ci bruciano abbastanza per quello che abbiamo visto.

Data: 28/02/2021 17:24:07 Nick: vecchiocuorebianconero

Roba da pazzi! Invece di spendere 10 e andare di sopra, spendono 20 e ci sarà da tribolare...bah!

Data: 28/02/2021 16:59:04 Nick: santinonuccio

Pazzesco davvero come Gevorkyan ci fa rimanere su youtube un altro anno..

Data: 28/02/2021 16:29:34 Nick: roburunicafede

PERCHE' AVETE MANDATO VIA GILARDINO PERCHE'??????????????????????????'

BRAVI RAGAZZI AVANTI COSI'.....

Data: 28/02/2021 16:19:59 Nick: vecchiocuorebianconero

Una squadra compatta unita che ha mostrato Buon gioco! La Ferrari (che nel Nostro caso non e’) va saputa guidare, merito ai ragazzi e al mister...avanti così!!!! Bravo MIGNANI che per quanto giovane sia fa vedere e ha fatto vedere sempre che tiene a questa maglia...

Data: 28/02/2021 14:13:45 Nick: santinonuccio

Messaggio scritto da OsSeRvAtOrE dIvErTiTo

VaI…pOi Se Si SbAnCa Si FeStEgGiA……..crOsTaCeI oStRicHe E dOn PeRiGnOn...


A proposito di ri(pescaggi)...
Fa ridere sta storia che sono pronti...
#maitoccareilfondo

Data: 26/02/2021 15:57:40 Nick: OsSeRvAtOrE dIvErTiTo

VaI…pOi Se Si SbAnCa Si FeStEgGiA……..crOsTaCeI oStRicHe E dOn PeRiGnOn...

Data: 26/02/2021 15:53:07 Nick: santinonuccio

Messaggio scritto da OsSeRvAtOrE dIvErTiTo

@santinonuccio:COmE dEvO eNtRa’ cOn QuEsTo TiFeRnO?:)


1x fuori... Sempre.. Chi vuoi che segni? GUIDONE 2 DI FILA NEANCHE A BILIARDINO.. SEMMAI ARUNA AHAHAH... PRENDIAMOLA A RIDERE SENNÒ È TRAGICA..

Data: 26/02/2021 08:14:40 Nick: OsSeRvAtOrE dIvErTiTo

@santinonuccio:COmE dEvO eNtRa’ cOn QuEsTo TiFeRnO?:)

Data: 25/02/2021 14:08:15 Nick: TDF

Non posso che concordare con le analisi di Braccio e Primo sull'arroganza della holding.
E ribadisco che non è che i risultati sportivi sono il traino per gli investimenti sullo stadio e sul centro sportivo, anzi semmai è il contrario.

Leggo l'interessante intervista al vice presidente, tante belle parole ed intenzioni che potrei condividere ma ora è il tempo di battersi i piedi nel culo e non il tempo di dare fiato alla bocca.

Quindi apprezzo l'ammissione degli errori fatti e proprio per dimostrare che è finito il tempo dell'arroganza ed inizia quello del rispetto, in primis quello della storia del club che si sono presi la briga di gestire, comincino con il primo fatto importante.
LEVATE QUELLA N DEL CAZZO CHE NON C'ENTRA NIENTE CON LA ROBUR.

Meno chiasso e più lana, e chi è di queste parti da a quale proverbio mi riferisco.

Data: 25/02/2021 09:17:49 Nick: Primo senesi

X Braccio.

Considerazione.

Assolutamente sì, che il metodo fosse impositivo si era visto fin dall’inizio (N nel nome). Ma io mi riferivo all’aspetto squisitamente sportivo.

Domande.
Ordunque, in questo mondo deviato, anche nel football, il senso di io sono il padrone e fo come mi pare è ormai diffuso. Dai cinesi che cambiano i nomi dei giocatori sulle maglie, agli sceicchi che hanno distrutto il calcio inglese, ecc ecc. Fino ad arrivare alla Durio, che ha fatto uguale uguale.
Ma qui siamo stati di fronte ad un processo nuovo. Mi spiego. Mentre i cinesi dell’Inter “si possono permettere” di cambiare il nome cinese sulle maglie perché poi schiantano il Milan, qui te sei virtualmente primo in classifica e per seguire la tua follia in un mese fai saltare tutto per aria. Cacando il mondo. Mandando avanti intanto uno che parla di stadio da 25.000 posti. Cacando i regolamenti sportivi italiani.
Ecco, questo è stato il problema.
Qui cioè non siamo più alla io fo come cazzo mi pare, siamo oltre. Siamo alla distruzione della realtà in funzione di un progetto da psichiatria. Siamo a punto in cui, per far giocare l’handicappato di Mahmudov, io me ne frego di tutto e tutti, perché tanto penso che a Siena fo quel che cazzo mi pare.

Ora la fo io una domanda: ma te, tu fossi nei panni ad esempio di un assessore allo sport, dai in mano a gente che si è comportata così le chiavi di lavori potenzialmente milionari?
Calma e sangue freddo...
L’idea ed il progetto stadio devono andare avanti (anche perché il Rastrello ora è come se fosse Cernobil). Ma questi DEVONO stare alle nostre regole. No alle sue. I cazzi loro, sportivamente parlando, li fanno in Armenia. Qui devono capire che si devono percorrere altre strade.
E a me se lo capiscono va benissimo. Ma ora devono dimostrare.

Data: 24/02/2021 20:38:44 Nick: vecchiocuorebianconero

Ma perché qualcuno realmente pensava che non gli facessero fare niente???? Gnamo ragazzi!!!!
Comunque oggi si festeggia la vittoria, domani si vedrà!!!! Tanto ormai ci s’ha il callo per questa gente

Data: 24/02/2021 20:22:31 Nick: Braccio da Montone

Non so dire quale sia.....LA NOTIZIA DEL GIORNO...se la vittoria del Siena o la nomina di un Direttore Generale........

Data: 24/02/2021 18:23:32 Nick: Braccio da Montone

E' ovvio che affrontare una delicata situazione dall'alto di una classifica congrua per non dire ottima, aiuta a digerire certe cose, (se s'era in testa scommetto che nessuno avrebbe detto niente...quindi non è la categoria, ma l'andazzo odierno o la mentalità inside..che non gliela levi a questi) ma siccome lo stadio non si fa in un giorno, ed i progetti pure (per quello che presentò Mezzaroma, ci volle quasi un anno di lavoro compreso diversi incontri con le associazioni di categoria per definire le questioni del sussidiario commerciale) ritengo che D o C poco importi, secondo me la riqualificazione va fatta, perché con la famigerata legge 147 fatta ad hoc per le società di calcio darebbe rendite certe ogni anno dallo sfruttamneto dle complesso, oltre all'utilizzo di spazi pertinenti al calcio ed alla vita della società stessa, all included.
Il problema è che questi non so nemmeno se sanno cosa è la Legge 147 visto che non ho mai sentito nemmeno nominarla per sbaglio, e ciò mi preoccupa al pari del fatto che si muovano magari in altro modo che onestamente stento a capire come.

Inoltre ritengo nella mia mente bacata che l'aspetto calcio nella mia immaginazione non vada oltre il 30% del progetto, il restante 70% va incontro alle esigenze anche della città e dei suoi cittadini, sia che si parli di area di interesse, sia che si vada più sullo spicciolo su quello che ci si dovrebbe fare.

Quindi siamo abbastanza tutti d'accordo a parte qualche indefesso oppositore, sconfessato pure da qualche amico di lunga data (facebook docet)..... rimane la vera questione sul tavolo che mi par di capire assai pregnante....chi fa tutto questo....quindi sono gli Armeni il vero problema, in quanto hanno dimostrato che loro hanno i soldi e con i soldi fanno quel che gli pare ed ascoltano anche poco, quindi difficilmente gestibili in caso andassero avanti, con un alto rischio di scontro istituzionale, con inevitabile rivisitazione dei programmi e noi lasciare un cratere li non ce lo possiamo permettere.

Quindi la questione mi pare chiara, oggi lo scontro è interraziale e di mentalità...e questa se è il vero ostacolo non si supera, oltre al fatto che questi non hanno nessuna intenzione di vendere la società...qui li hanno portati e qui restano.....O cucca!!!
Ovviamente senza considerare, entrando nella questione progettuale, una disinformazione ed una non conoscenza di base, che è davvero preoccupante, (non si capisce perchè nessuno è stato ancora incaricato ufficialmente per iniziare a lavorare) a meno che tutto questo non abbia un motivo di esistere che onestamente mi sfugge, ma ad oggi niente si è mosso perchè niente è stato fatto...bah speriamo sia presto.

Data: 24/02/2021 17:30:44 Nick: Braccio da Montone

Messaggio scritto da Primo senesi

Parlo per me, chiaramente.
Sapete che io sono stat e sono un fautore della riqualificazione stadio secondo la nota legge che sempre cita Braccio, che riguarda NON SOLO lo stadio, ma ciò che ci sta intorno, che in questo momento FA CACARE (spero si possa dire). Per cui, il mio ragionamento è da cittadino, oltre che da tifoso che si è rotto i coglioni di stare in una lastra di metallo pericolosa.
In più, visto come il sistema si schierò e si schiera contro questa ipotesi, io lo stadio lo vorrei da 800.000 persone, ovvero un Maracana’ all’ennesima potenza, che coinvolga interamente San Prospero.
Ciò detto, per fare lo stadio ci vuole un po’ di cose accessorie. In primis un interlocutore serio. La follia di gennaio ha dimostrato che questa gente (magari fosse stata sedicente...) non ha basi su cui poter costruire in modo condiviso. Ma no perché ha messo Gazzaev, ma per la mentalità con cui lo ha fatto: io so’ io e voi non siete un cazzo.
Or dunque, chiunque voglia toccare una pietra del Rastrello, ha l’obbligo di confrontarsi con la comunità. Allora, o si cambia registro, o lo stadio rimane una chimera.
Penso anche che il messaggio - neppure tanto velato - di Benini sia stato questo.
Infine, lo stadio di per se’ deve andare di pari passo ad una crescita di livello sportivo. Inutil parlare di ciò, se hai in testa di fare una squadra con 11 Mahmudov per dimostrare.. boh, ancora non si è capito.
Da tifosi e cittadini cioè penso che si debba lottare per fare in modo che le cose vadano su questi binari.



Bene, condivido in larga parte il pensiero di Simone (anche se con qualche distinguo), ma propongo una considerazione ed un paio di domande.

Considerazione.

Se quello che si contesta a questi signori è la mentalità, non c'era bisogno di aspettare che mettessero Gazzaev e nel modo i cui l'hanno fatto, bastava considerare la questione N, la questione stemma, tutta roba uscita ben prima del tecnico....non erano sufficienti quei segnali per dire (come ebbi modo di scrivere anche qui sopra) che questi pisciavano dal capo e che avevano pesticciato tutto quello che c'era da pesticciare???... (la definii colonizzazione).
Nessuna tifoseria avrebbe permesso questo, nessuno a mia ricordanza andò oltre uno sdegno misurato...eppure anche quello era sinonimo di....IO SO IO...E VOI UN SIETE UN CAZZO (di Sordiana memoria)

Domande:

Ma se eravamo primi in lotta per il campionato, quindi assai contenti dell'andazzo sportivo, allora lo stadio poteva partire o per lo meno nella nostra mente bacata, gli era data la possibilità del fare, ben più serenamente rispetto alle odierne riflessioni.....ma la mentalità per cui siamo qui a disquisire (che è una roba che non si commenta, convengo con Simone) non sarebbe stata la stessa anche in presenza di risultati utili???.....Questi l'atteggiamento se lo portano da casa, mica ce l'hanno perchè gli si stà sui coglioni....."io sò io e voi un siete un cazzo " (che condivido come analisi) non era già abbondantemente emersa????.......cosa serviva ancora, più di quello che avevano dimostrato, per capirne la vera natura???....Ti sembra che ci sono state prese di posizione decise e ferme??...a me no, e mi toccò pure passare da rompicazzo di turno e fuori contesto.

Ma per questo problema, che non è di poco conto...quali soluzioni abbiamo???

Data: 24/02/2021 10:30:12 Nick: roburunicafede

Allora, o si cambia registro, o lo stadio rimane una chimera.

la seconda ipotesi...

a questi signori di siena e del siena non importa nulla, sono una holding fanno quello che gli pare e male, si sono presentati deturpando la storia della Robur con un nome ed un logo improponibili, si sono pavoneggiati con progetti ambiziosi senza nemmeno presentare un ben che minimo progetto...

avevano una squadra seconda in classifica e l'hanno fatta quasi retrocedere perchè un allenatore si era permesso di dire la verità ovvero che la squadra era mediocre e andava rinforzata adeguatamente...

SE VUOI FARE LE COSE PER BENE METTI I SOLDI MA FAI GESTIRE LA PARTE SPORTIVA A GENTE ITALIANA CAPACE E NAVIGATA E TE TI OCCUPI DI CENTRO SPORTIVO E STADIO...

Signori fatevene una ragione questi sono così e non cambieranno (vedesi il nuovo presidentino che solo a vederlo mi ci viene da piangere), prendere o lasciare....io personalmente lascerei....

AD MINORA

Data: 24/02/2021 10:21:51 Nick: Primo senesi

Parlo per me, chiaramente.
Sapete che io sono stat e sono un fautore della riqualificazione stadio secondo la nota legge che sempre cita Braccio, che riguarda NON SOLO lo stadio, ma ciò che ci sta intorno, che in questo momento FA CACARE (spero si possa dire). Per cui, il mio ragionamento è da cittadino, oltre che da tifoso che si è rotto i coglioni di stare in una lastra di metallo pericolosa.
In più, visto come il sistema si schierò e si schiera contro questa ipotesi, io lo stadio lo vorrei da 800.000 persone, ovvero un Maracana’ all’ennesima potenza, che coinvolga interamente San Prospero.
Ciò detto, per fare lo stadio ci vuole un po’ di cose accessorie. In primis un interlocutore serio. La follia di gennaio ha dimostrato che questa gente (magari fosse stata sedicente...) non ha basi su cui poter costruire in modo condiviso. Ma no perché ha messo Gazzaev, ma per la mentalità con cui lo ha fatto: io so’ io e voi non siete un cazzo.
Or dunque, chiunque voglia toccare una pietra del Rastrello, ha l’obbligo di confrontarsi con la comunità. Allora, o si cambia registro, o lo stadio rimane una chimera.
Penso anche che il messaggio - neppure tanto velato - di Benini sia stato questo.
Infine, lo stadio di per se’ deve andare di pari passo ad una crescita di livello sportivo. Inutil parlare di ciò, se hai in testa di fare una squadra con 11 Mahmudov per dimostrare.. boh, ancora non si è capito.
Da tifosi e cittadini cioè penso che si debba lottare per fare in modo che le cose vadano su questi binari.

Data: 24/02/2021 03:06:24 Nick: Braccio da Montone

ARMENO STAVOLTA DICAMOLA TUTTA.......

Il Siena continua a tenere banco, ed ogni giorno si assiste a sempre più frequenti prese di posizione contro il lavoro (a me se lavoravo così mi avevano già licenziato) portato avanti dalla proprietà.

Per essere chiari, i continui attacchi attraverso quotidiani comunicati, potrebbero essere anche condivisibili, ed in parte lo sono, perchè questi hanno fatto una roba che non si può vedere, fatto salvo che il trattamento ricevuto non è proprio in linea con altri obrobri messi su da altre proprietà precedenti, e sottaciuti o minimizzati al tempo.
Quindi pur concordando anche con le feroci prese di posizione di questi giorni verso la proprietà, come ho avuto modo di dire, sarebbe stata richiesta una certa coerenza di critica in tempi passati, il che fa scadere di molto le attuali pulsioni, perchè......ma da quale pulpito??

Inoltre riesco a condividere gli strali calcistici finchè sono mirati alla gestione tecnica, quando poi per rafforzare tale concetto demonizzatorio, si devia in altri campi (es.no ad edificazione stadio o presunto progetto), in maniera pretestuosa, accampando ipotetiche fibrillazzioni della tifoseria ad oggi tutte da dimostrare o peggio inducendo a pensare di non fare niente di quello che si potrebbe proporre a livello di crescita di strutture.....(a prescindere da chi le fa intendiamoci...), li mi trovo in totale disaccordo, perchè mi fa pensare che forse sono altre le questioni in ballo.......
Ma vorrei dire:...Se domani gli Armeni si levassero di culo (e per quello che hanno dimostrato sarebbe sempre troppo tardi) e a cacciarli arrivasse Gnagno dal Bozzone, il quale prende il calcio e propone un bel progettone stadio...chiedo..cosa faresti??......la gente si rimangerebbe ogni cosa proprio sull'inutilità di creare anche sinergie per la società di calcio come sta facendo adesso, (perchè le strutture sono sinergie importanti per le società di calcio la nostra inclusa)???....per riconoscenza nei confronti da chi ci ha liberato dall'oppressore (il quale magari verrebbe con la promessa di fare lui lo stadio garantendo il calcio) si accetterebbe lo stadio, il centro sportivo, il centro congressi, il palazzetto ed anche la funicolare???.....No perchè se è così domani si impacchettano e si rimandano tutti in armenia ehh...qualche altro in Kazakistan o giù di li, qualcuno invece nel Fanculistan e si da la via ai progetti......ma una bella figura un ce la fate lo stesso.

Oppure...visto che gli ultimi due anni del Siena sportivamente parlando sono stati dicamo poco edificanti, (ammetto che come oggi mai nella sua storia però...questo va detto) e l'allora proprietà Durio/Trani avesse in quel momento perorato la causa dello stadio (come fece Mezzaroma che a suo discapito provò a rimbrodolare tutto per salvare forse prima se stesso che il Siena), nonostante fosse già dal Dicembre 2018 in difficoltà (denunciata da pochi e sottaciuta da molti...diciamolo dai..), come si sarebbe comportata quella parte di tifoseria che li appoggiava pedessequamente????,......avrebbe accettato lo stadio, o viste le difficoltà emerse palesemente già dal cambio di presentazione dei bilanci da anno solare ad anno sportivo, avrebbe detto...No un si fa niente??....
No perchè anche quelli tanto boni un'erano vorrei risottolinearlo, tra l'altro hanno lasciato anche dei bei chiodi....eppure era tutto concesso e tutto lecito, poi però s'è fatto un tonfo come un rospo bottaio...........ed è sul tonfo che ci si doveva concentrare, se questi caucasici ci stavano sui coglioni loro e chi li ha portati, perché sono sempre gli ultimi giorni della Robur che chiedono vendetta...di quello se ne sono scordati tutti.

Mi sarebbe piaciuto vedere cosa sarebbe successo, ma ancor di più mi sarebbe piaciuto che nel provocar battaglia di questi mesi, ci si fosse soffermati più su cose concrete e pertinenti che non su cazzate forvianti come.... continui appelli a non fare niente...lo stadio per cosa, per giocare in eccellenza??.... e strali del genere, ma bensi mi sarei focalizzato su fatti più gravi che sono successi, nel silenzio assenso di tutti evidentemente, come la chiusura della S.S.Robur Siena, società lasciata cadere nell'oblio totale da tuttiiiii....dalla Durio e dagli Armeni/Armeni italici

Si perché se i noti critici dello stadio (perchè ripeto sulla gestione calcio li condivido in pieno) avessero, invece di criticare il manufatto, puntato il dito sul perchè hanno chiuso la Robur in serie C, con un po di lungimiranza ci saremmo arrivati per tempo...ed attenzione tutte le indicazioni portavano allo stadio lo stesso ehhh.
Si perchè questi sono venuti sopratutto per edificare (e fin qui mi sta bene)....non ha fatto pensare nessuno il risparmio dei tre milioni e mezzo di euro di chiodo Durio, risparmiati per risuddividerli fra gestione sportiva in serie D e ristrutturazione stadio da 1,2 milioni a favore del Comune???...totale tre milioni e mezzo....
Oppure sempre in funzione stadio non ha fatto pensare la possibilità che si levassero l'unico gatto attaccato ai coglioni che era il Mele, che inibiva i loro progetti, perchè il Tribunale due volte evocato dalla Durio aveva dato a lui la progettazione di tutto, quindi o lo pagavi in toto (ed erano altri accolli importanti) o se no ce l'avevi tra i coglioni....ma se la Robur fallisce e chiude, anche il suo accordo svanisce comne una scorreggia in una giornata ventosa...puffff......ecco perchè la Robur Siena ha chiuso..per questo, due piccioni con una fava...si prendeva la società, non si pagava i debiti della Durio, ci si levava dai coglioni il Mele...la volevi meglio???

Ed allora potevate sparare su questo, invece figuriamoci se qualcuno poteva fare marcia indietro su un decretato da molti nemico, combattuto in nome della Dureria per 5 estenuanti anni...meglio prendersi gli Armeni o non sollevare nessun dubbio...al momento, magari ci si riposiziona poi.....eccoci ora ci s'ha l'Armeni...un garbano???...fateveli garbà perchè con queste prerogative questi qui ci fanno la fondata, e ci pigliano anche per il culo, ve lo dico io, perchè bisogna essere intellettualmente onesti e sopratutto irreprensibili per portare avanti concetti di principio, se no parti battuto...puoi vincere qualche battaglia, ma la guerra, quella fatta della rettitudine, dell'inscalfibilità dei principi, la perdi sempre.

Chiudo con quelli...e sono altri.....che vorrebbero farmi passare la merda per cioccolata, un ci provate, gente che dello stadio nel tempo mi ha detto di tutto e di più in negativo, che un si poteva fa...che a Siena un c'era più niente....ma chi cazzo ci viene qui...e poi ora......o stadio o morte???....
Ecco vorrei ricordare a tutti, che siamo stati in pochi a tenere la barra dritta sullo stadio e sulle strutture, come patrimonio della società (per quel che mi riguarda dal lontano 2003 quando il Cenni pensò bene di partorire quella cacata in val d'arbia...pensa se è un giorno....è diventato maggiorenne) e mi viene da sorridere al pensiero del perchè fanno questo....perchè al contrario di altri non avere un minimo di critica nei confronti di questi signori (l'esatto opposto di altri appunto)???.... perchè hanno i soldi (forse)???... perchè ci sono gli amici???... perchè di la fanno politica???... perché o crick o crock???...perchè o Gianni e Pinotto o Stanlio ed Ollio??? perchè m'importa una sega pur di murare fo ancora un anno di D (perchè qualcuno gliel'ha detto)???..........sempre il bianco e nero, siamo così e un se ne esce, ma il fatto di non condividere tante esternazioni non mi mette nella posizione contraria, mi fanno cacare gli uni e gli altri, perchè l'approssimazione, perchè la sciatteria, perchè l'amicicio dell'amicicio per cui parteggiare continua a non fare per me.....la mia società è differente, la mia città vorrei fosse differente...........forse sono solo io che sono differente.

AD MAIORA
















Data: 23/02/2021 22:31:24 Nick: santinonuccio

Siamo su scherzi a parte..
In base a cosa e' l uomo giusto?!?! Uno alla prima esperienza nel calcio!?!?

Manca che perdiamo con goal di Ferretti e domenica tripletta di Peluso..